Utente 402XXX
Salve a tutti.
Ringrazio anticipatamente qualsiasi dottore possa rispondermi.

Innanzi tutto voglio cominciare con il dirvi che circa 4 giorni fa ho avuto un problema di indigestione. Ho perso appetito e vomitavo qualsiasi cosa ingerissi. Mi è salita la febbre e ho preso i rimedi al caso: protezione gastrica, gaviscon, fermenti lattici, tachipirina. Mi è passato tutto in un giorno. Giovedi e Venerdi è durato il tutto.
Il giorno dopo, quindi questo Sabato, mi prende un già conosciuto dolore alla bocca dello stomaco che ho risolto come faccio sempre: basta un po' di gaviscon.

Questa Domenica invece, il dolore si è spostato leggermente più a destra. E' un dolore sempre presente, non fortissimo, alle volte aumenta e alle volte diminuisce quasi da non sentirlo, anche se toccando il punto esatto un po' lo sento il fastidio lo stesso. Ora, io ho attribuito la colpa ai malesseri che ho avuto Giovedi e Venerdi: vomito, diarrea, febbre. Ho pensato soprattutto che potrebbe essere un dolore al muscolo addominale causato dal vomito.

Ma visto che soffro di Sindrome di Gilbert, ho pensato anche a qualche indigestione di farmaci. Penso che mi si sia abbassato anche il ferro, dato che ho mangiato solo fette biscottate per due giorni, pavesini e pastina, sono anche un po' più pallido del solito in viso.

Potrebbe essere anche qualche calcolo biliare? Solo che ho letto che i dolori sono molto più intensi. Oppure un infezione che si è spostata dato che il dolore è solo un po' più a destra?

Cause gravi o lievi in ogni caso? Sto già provvedendo per un ecoaddoma della parte alta. Ho paura che sia un tumore. Ho veramente paura.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun tumore, nessuna grave patologia. Esegua l'ecografia addome per valutare lo stato della colecisti....


Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Dottore grazie mille!
Quale dieta posso adottare per limitare il proghedire dei calcoli, qualora ci fossero?
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non c'è una dieta specifica perché i calcoli di formano per il cattivo funzionamento della colecisti.