Utente 335XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni, un mese fa ho iniziato ad avere questa sensazione di peso al petto accompagnata da cardiopalma, premetto che sono una persona molto apprensiva sul mio stato di salute, e quindi sono andato al pronto soccorso dove mi hanno fatto un ECG, misurato la pressione, analisi del sangue e radiografia al petto. Al pronto soccorso tutto ok, mi consigliano di fare ecocardiogramma e visita cardiologica, che poi ho fatto ed era tutto nella norma. Successivamente per un po' di tempo sono stato bene senza avvertire nessun fastidio, negli ultimi giorni mi è tornata questa sensazione accompagnata da un intorpidimento al braccio sinistro, fino a che oggi credo di aver avuto un attacco di panico mi sentivo estraniato dal mio corpo e dall'ambiente circostante con il cuore che mi batteva forte in gola e nausea, sono corso al pronto soccorso dove mi hanno fatto ECG dove la frequenza misurata era 103 una pressione di 120/80, mi hanno dato il codice bianco e messo in attesa, li dopo 3 ore che aspettavo ormai mi ero calmato e me ne sono andato vista l'enorme fila che c'era. Non è la prima volta che viene un attacco di panico, è successo altre volte durante questo mese. Vorrei solo capire se devo preoccuparmi e tornare al pronto soccorso o magari orientarmi verso una visita da uno psicologo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli attacchi di panico debbono essere curati
E vengono curati dagli psichiatri.
Ne parli con il suo Medico che lo potra' consigliare uno specialista di fiducia.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno grazie della risposta, vorrei solo capire se fare altri accertamenti per escludere una possibile patologia organica oppure gli esami che ho eseguito dovrebbero escludere una qualsiasi patologia?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ha gia eseguito esami a sufficienza per tranquillizarla dal punto di vista cardiologico
Ora servono altri specialisti
Arrivederci
cecchini