Utente 860XXX
Gentilissimo dottore, ho 37 anni e ho fatto l'esame seminale, allora il risultato è:
Volume: 2,5 Granulociti: 30%,
Viscosità: NORMALE Monocito: 40%
fluidificazione: COMPLETA cell. spermiogenetiche: 30%
pH : 8,5 Emazie: assenti

Spermatozoi 55 milioni/ml Progressivi totali: 25% di grado 1(A+B)
Cellule rotonde: 20 milioni/ml Progressivi Lineari
Detriti: Presenti mobili in situ: 15% (C)
Agglutinati: Assenti

Forme normali: 33%
Anomalie della testa 59% TOTALE MOBILI PROGRESSIVI: 34,38milioni
TOTALE PROGRESSIVI LINEARI:0
Anomalie del tratto intermedio 4% INDICE MOBILI OVALI: 4,54
Code a spirale 4%

Parametro numerico nella norma
Parametro morfologico nella norma
Astenospermi
Bradicinesia di alto grado
Quadro complessivo di intensa flogosi


Vorrei per favore, sapere se con questi risultati posso avere un figlio, ci ho provato per qualche mese con mia moglie, senza essito e sono molto preoccupato, ma ci tengo a precisare che per l'esame ho avuto solo 2 giorni di astinenza.
Grazie tanto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
una gravidanza non dipende solo dalle caratteristiche di un liquido seminale. Il primo passo è ripetere l'esame ed essere sicuri del dato riscontarto nel primo. Poi, se il dato è confermato, bisogna arrivare a capire perchè il quadro seminale non è nella norma . Una bradicinesi, una astenozoospermia, cioè una motilità degli spermatozoi non buona, è un sintomo, un dato di laboratorio che può avere alla sua base diverse cause. Ripetuta l'indagine bisogna poi consultare in diretta un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana. Anche per sua signora è consigliata una attenta valutazione ginecologica.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le alterazioni del liquido seminale hanno diverso peso nella genesi di infertilità a seconda della patologia che le ha determinate.
Inoltre il 40%-50% dei maschi con alterazioni seminali ha figli.
Nella sua lettera non ha detto il motivo per cui ha eseguito esame seminale.
Pertanto la invito a ripetere lo stesso esame con tre giorni di astinenza e poi di recarsi da un collega per avere lumi. Mi faccia sapere
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 860XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore:
Ringrazio per la su risposta e si farò che ripetere l'esame per essere più sicuro e poi vediamo come va.
Grazie mille.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Aspettiamo , siamo curiosi!
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

un esame del liquido seminale effettuato dopo solo due giorni di assenza di eiaculazioni non può essere indicativo della situazione seminale di un maschio anche se potrebbe essere , in qualche modo, indicativo.
Come già detto, stia sereno, ripeta l'esame del liquido seminale dopo aver osservato un corretto periodo di astinenza sessuale magari chiedendo anche l'effettuazione , nello stesso coampione di sperma consegnato al laboratorio, di una spermiocoltura con antibiogramma.
Nel frattempo si organizzi per chiedere un appuntamento per una visita andrologica presso una struttura pubblica ,( che a Torino non mancano. Le Molinette) o privata in modo tale che lo specialista possa aver già alcune indicazioni in merito alla sua situazione.
cari saluti