Utente 177XXX
Buongiorno avevo scritto qualche mese fa lamentando extrasistole continue..sono in cura farmacologica con Xanax e trittico da settembre proprio perché dopo gli accertamenti cardiologici i medici hanno ritenuto dipendessero dall'ansia..per un mese sono scomparse ma adesso sono di nuovo tre mesi che combatto quotidianamente con extrasistoli continue..in più ultimamente mi è capitato di avere una scarica di extrasistoli ossia 5/6 di seguito come se il cuore non ritornasse a battere regolarmente che mi hanno spaventata moltissimo..eco cardiogramma a posto,ho un lieve prolasso della valvola mitralica e un emiblocco anteriore sx..dall'holter sono emerse 38 circa extra sopra ventricolari e anche ventricolari monipomorfe isolate.non ho mai eseguito la prova da sforzo..ora vorrei chiedere..sono 7 mesi che ho queste extrasistoli..se gli ansiolitici non hanno avuto effetto e il cuore e a posto da cosa dipendono allora?queste scariche di extrasistole sono pericolose?posso scatenare aritmie più importanti..davvero non ne posso più...mi stAnno condizionando la vita...soffro di pressione bassa perciò il mio medico non ritiene opportuno darmi un betabloccante..può lo stomaco scatenare tutto ciò?ringrazio chi potrà rispondermi e mi scuso per essermi dilungata ma mi spaventano molto...grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Il peso dell'extrasistolia nelle 24 ore risulta modesto. Non è dato sapere di quale grado sia l'insufficienza legata al prolasso valvolare mitralico. A completamento, secondo anche il giudizio del Curante, proporrei di indagare la presenza di eventuali ulteriori spine irritative (presenza di ernia jatale o reflusso gastroesofageo) che potrebbero stimolare l'extrasistolia ed essere suscettibili di trattamento-
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta dottore..quindi secondo lei queste scariche di extrasistoli 5 /6 di fila non sono pericolose rispetto alla morfologia dell'holter?o è possibile comunque che cambino tipo?il mio medico ritiene che sento troppo quello che altri non avvertono..un'ultima cosa..
Lei mi consiglia la prova da sforzo o alti esami per completare il quadro cardiologico?
[#3] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Alla luce del profilo di rischio cardiovascolare che sembrerebbe basso e soprattutto della totale assenza di sintomatologia anginosa, la prova da sforzo non mi sembra utile nel suo caso.
Un'extrasistolia ventricolare isolata (40 battiti nelle 24 ore se non ho compreso male) non richiede alcun trattamento. Cordialità
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore..un'ultima cosa..queste extrasistoli consecutive sono le cosiddette triplette?sono pericolose?mi scuso ma sono molto preoccupata possano portare a qualcosa di più serio..grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Le extrasistoli possono presentarsi isolate, a coppie o a triplette. Se superiori a 3 battiti consecutivi si parla di tachicardia. Cordialità