Utente 406XXX
Buongiorno dottori,
Volevo sottoporvi questo quesito; circa due mesi fa ho iniziato ad avere delle perdite biancastre inodori e forti dolori durante la minzione; mi sono recato dal primo andrologo che ho trovato in quanto mi trovavo in trasferta per lavoro e dopo la visita mi ha detto che secondo lui era gonorrea però prima di avere gli esiti di un tampone uretrrale non si poteva dire; mi ha ordinato subito pastiglie di Bactrim F da prendere dopo il prelievo del tampone; ho fatto il tampone è passata una settimana circa per l'esito in cui le perdite si alternavano ad abbondanti e con qualche perdita di sangue anche mi è arrivato l'esito dicendo che è gonorrea. Con l'esito sono andati da un dermatologo che segue anche le malattie veneree è una volta visitato mi ha detto che era sicuro che è clamydia e non gonorrea e mi ha ordinato pastiglie di Bassado ( o miracolin) per due settimane. Dopo due/tre giorni non avevo più perdite fini ad arrivare alla fine della cura che sono ritornato alla normalità. Ora è 10 giorni circa che ho smesso la cura e vorrei fare degli ulteriori analisi per vedere se realmente sono guarito; ho chiamato il dermatologo e mi ha detto assolutamente non c'è bisogno di fare niente. Io voglio essere sicuro e volevo chiedervi se faccio una spermicoltura o urinocoltura è sufficiente o devo per forza rifare il tampone?
Grazie e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
Se il suo medico è sicuro che tutto si sia risolto, segua le sue indicazioni.Se proprio non è tranquillo, può fare una spermiocoltura e una ripetizione del tampone uretrale. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore per la tempestiva risposta; per sicurezza eseguirò le analisi, volevo chiederle è sufficiente la spermicoltura ( per evitare il tampone che lo ritengo doloroso) oppure il tampone è predominante? Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Il tampone sarebbe migliore dato che precedentemente era positivo.Comunque se non ha più secrezioni e bruciori uretrale, può fare solo spermiocoltura e urinocoltura. Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Ok grazie ancora dottore.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore,
ho svolto l'urinocoltura e la spermiocoltura; l'urinocoltura è risultata negativa, mentre la spermicoltura è risultata positiva a ENTEROCOCCUS FAECALIS.
sono un po preoccupato è una cosa grave?
grazie
[#6] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Non è grave. Va trattato. Vada dal suo urologo che le prescriverà la terapia secondo antibiogramma. Mi faccia sapere. A presto
[#7] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore, volevo chiederle, visto che nell'esame precedente non l'hanno riscontrato, secondo lei come ho fatto a prendere l'ENTEROCOCCUS FAECALIS?
grazie e buona giornata
[#8] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Per diffusione diretta o linfatica di batteri intestinali dal retto o tramite rapporti sessuali. Difficile da stabilire al 100%. A presto. Mi faccia sapere