Utente 254XXX
Buongiorno, da molti anni soffro di vescica timida, ossia ho delle difficoltà ad urinare in presenza di altre persone. Descrivendo un mio tipico momento al bagno, ho serie difficoltà ad urinare nelle cabine quando dall'esterno si sentono delle altre persone che parlano o addirittura dei semplici rumori nonostante lo stimolo sia molto forte. Per quanto riguarda gli orinatoi a muro, anche se nella stanza mi trovo da solo, ogni genere di stimolo scompare con l'abbassare la zip dei pantaloni. In alcuni ambienti "famigliari" non ho alcuna difficoltà ad urinare e, nonostante a casa mia urini sempre seduto sulla tazza, riesco anche ad urinare in piedi.
Un altro problema che mi affligge è quello delle erezioni indesiderate. Nonostante alcuni ambienti non mi eccitino affatto, spesso mi trovo a combattere contro erezioni molto imbarazzanti. Ad esempio, nelle doccie dopo l'allenamento in piscina dove: se tengo il costume da bagno non ho alcun problema, ma non appena me lo sfilo o lo abbasso soltanto il mio pene inizia ad indurirsi. Oppure ancora in quei momenti in cui provo a sforzarmi ad urinare negli orinatoi a muro. Tengo molto a precisare che da tutto ciò non traggo nulla di sessualmente piacevole! Sembra qualcosa di automatico, non so se mi spiego.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
Difficile che lei possa trovare un aiuto per tale problema consultando un urologo o un andrologo. Se il getto urinario è buono, non ha sintomi minzionali e l'erezione è soddisfacente, mi sembra che il problema abbia cause psicologiche. Tali disturbi potrebbero trovare beneficio e aiuto consultando uno psicologo. Spero di averla consigliata in modo adeguato. Cordiali saluti