polso  
 
Utente 364XXX
Buongiorno dottore le voglio descrivere una sensazione che provo da più di un anno. Provo spesso una specie di stretta ,oppressione sotto al petto senza nessuna mancanza di respiro. Quando tengo le braccia incrociate invece non avverto questa sensazione. Ho eseguito un ecg ma non sono sicuro dell'esito poiché l'ho effettuato dal mio medico curante con un computer quindi non mi fido molto anche se non ha evidenziato nulla. Dei raggi in cui è stato Scritto cuore nei limiti. Lei che ne pensa? Questa situazione mi fa preoccupare da più di un anno. La ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Con i limiti del consulto a distanza, la sintomatologia da lei riferita non sembra assolutamente riferibile ad un problema di natura cardiocircolatoria. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio è stato molto gentile. La cosa che oggi mi ha fatto molto preoccupare è anche il fatto di aver messo la mano sul cuore ed avere la sensazione che non battesse e ho letto che potrebbe trattarsi di aritmia e mi sto preoccupando. La ringrazio molto.
[#3] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

la sensazione che lei descrive molto spesso può essere dovuta ad extrasistoli, cioè ad occasionali battiti irregolari, che possono manifestarsi comunemente anche in cuori strutturalmente sani.

Colgo l'occasione per ricordare che un modo semplice ed abbastanza efficace per evidenziare eventuali extasistoli consiste nel palpare il polso radiale (cioè il comune...polso!), mentre invece palpare l'itto precordiale (cioè mettere la mano sul cuore, come ha riferito di aver trovato scritto in un sito internet) è tecnicamente un po' più complesso e si rischia di prendere "lucciole per lanterne".

In conclusione il mio consiglio è quello di rivolgersi con serenità al proprio Medico Curante (professionista di fiducia che conosce la nostra storia clinica) e su sua indicazione eventualmente anche a specialisti di fiducia ed esperienza. Internet usiamolo per cose più divertenti, non per le diagnosi fai da te (ovviamente legga queste righe con il sorriso sulle labbra, lungi da me l'idea di "rimproverare"!).

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio è uno dei medici più gentili con cui abbia parlato. Ho provato anche a sentire il polso e mi sembra regolare. Forse dovrei tranquillizzarmi di più. Anche perché se dovessi avere dei seri problemi penso si presenterebbero altri sintomi.
[#5] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

grazie per le gentili parole.
Ha proprio ragione, i sintomi sarebbero estremamente differenti.

Cordialità
[#6] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore. Volevo chiederle un'ultima cosa. Tempo prima avevo chiesto un consulto del genere e mi aveva risposto un collega dicendomi di non preoccuparmi o in caso fare un ecg sotto sforzo. Avevo chiesto se era necessario se poteva evidenziare problemi che non potevano risultare nell'ecg normale e dai raggi già eseguiti ma mi ha risposto in una maniera poca carina poiché pensava che io volessi una risposta da lui. Volevo chiederle soltanto se lei pensa se sia necessario e se questo esame potrebbe rilevare delle cose escluse dagli esami precedentemente fatti e se ci sono dei sintomi ben precisi qualora si avessero problemi sotto sforzo. La ringrazio anticipatamente
[#7] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore. Volevo dirle uns cosa che ho dimenticato ovvero che quando sono sdraiato non ho questa sensazione ma si presenta nel momento in cui sto all'inpiedi. Lei che ne pensa?la ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità
[#8] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore spero mi possa chiarire alcuni dubbi perché sto entrando nel panico più totale. da giorni ho dolori alle spalle e alle braccia specie quello sinistro. Oggi è sopraggiunto anche un dolore dietro il collo. Io siccome soffro di un oppressione al petto da un più di un anno come giá le avevo detto ho paura che stia per succedermi qualcosa. So che non dovrei consultare internet ma ho letto anche che un infarto possa dare anche campanelli d'allarme anche settimane o addirittura un mese prima. Vi ringrazio in anticipo e spero possiate tranquillizzarmi