Utente 376XXX
Salve. Praticando ormai palestra da più di un anno, mi hanno consigliato di prendere delle pillole contenenti tra le altre cose, sinefrina e caffeina (la marca è thermo stack). Questo prodotto serve per bruciare più facilmente grassi. L errore che ho commesso è quello di aver assunto queste pillole per alcuni mesi senza fare dei cicli. Cioè non prenderle per un periodo di tempo. Ultimamente ho notato che la mattina non ho più erezioni o se c'è è molto debole. Anche nella masturbazione ho trovato alcune difficoltà nell erezione. Sapendo che la sinefrina porta ad un aumento della pressione ho smesso immediatamente di prenderle. Per quanto tempo dovrò aspettare prima che torni tutto normale? Queste pillole ho incominciato ad assumerle verso ottobre 2015. Il mio urologo mi ha subito imposto di non assumerle piu e mi ha fatto fare le analisi del sangue. Comunque l estate sempre del 2015 mi sono sottoposto a corporoplastica per una curvatura del pene verso sinistra ma non grave. Questa operazione porta alla distruzione erettile? È possibile che non sia la sinefrina ma questa operazione? Grazie mille per la vostra pazienza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'azione della sinefrina non può incidere sulla qualità delle erezioni,a differenza della corporoplastica,che andrebbe eseguita solo in presenza di una deviazione superiore ai 30-40 gradi...Credo sia il caso di consultare l'urologo di riferimento,piuttosto che fidarsi di giudizi che non sono basati su di una visione diretta.Ha mai eseguito un ecocolordoppler penieno dopo la corporoplastica?Comunque,le erezioni spontanee non hanno una valenza diagnostica e la masturbazione esplorativa,quindi carica di aspettative,é spesso,fallace.I rapporto penetrativi come vanno?Cordialiltà.
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Quindi esclude totalmente l azione della sinefrina?
L operazione è stata decisa insieme al mio urologo dopo avermi visitato. Inoltre mi ha riferito che se fosse stata l operazione si sarebbe notato subito e non dopo alcuni mesi. È vero? Comunque mi ha fatto fare le analisi del sangue, vedremo come andranno. Non ho mai fatto un ecodoppler dopo l'operazione. Non avendo una patner non posso rispondere alla sua domanda. Se facendo l ecodoppler si scoprisse qualche fibrosi, è possibile risolvere il problema?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...eviterei di seguire ipotesi improbabili e mia atterri a dati obiettivi.
Cordialità.