Utente 390XXX
Buongiorno, sono un uomo di 53 anni altezza 1.74 peso 75 kg e circa 10 giorni fa ho fatto un prelievo per controllo tiroide (polimicronodulazione tiroidea) a cui ho aggiunto altri esami.
Tra questi:
Glicemia 116 (75 - 115)
Creatinina 1,19 (0,80 - 1,35)
Colesterolo totale 271 (150 - 220)
Colesterolo hdl 57 (sup 35)
Trigliceridi101 (60 - 165)
Anticoperpi antiperossidasi 0,31 (0 - 5,60)
Psa 1,747 (0 - 4)
Avendo rilevato il colesterolo alto mi sono recato dal Medico di base che mi ha consigliato genericamente dieta per tre mesi e poi rifare il controllo perché con questi valori mi spiega, sono soggetto a rischio.
Per questo oggi sono andato dal cardiologo che mi ha fatto elettrocardiogramma ed ecocardiogramma dicendomi che tutto è a posto ma mi ha invitato a rifare gli esami entro un mese per eventualmente assumere farmaci per il colesterolo alto. La pressione arteriosa era 130/86. Premesso che faccio anche corsa moderata 4 - 5 km 2 - 3 volte a settimana mi sono un po' preoccupato. Sono un soggetto a rischio cardiovascolare? La dieta e quindi gli esami di controllo la devo fare per tre mesi o per un mese? Potete chiarire la mia situazione e se devo assumere farmaci subito e rifare presto gli esami? Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Prima di assumere farmaci per la colesterolemia deve provare con una dieta almeno per un mese.
Se , nonostante questa, i valori permanessero elevati sarebbe opportuno iniziare una terapia farmacologica.
In realta' l'ecocardiogramma ed un ecocardiogramma non bastano a valutare il rischio cardiovascolare.
Dato che giovanissimo non e' e' opportuno che lei esegua un ECG sotto sforzo, specie se avesse familiarita' per infarti, ictus o morte improvvisa.
Stia ovviamente lontano dal fumo
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la celerità e la semplicita delle parole che risultano comprensibili anche al paziente. Ma nell'attesa di prenotare un ecg da sforzo le volevo chiedere se posso continuare a fare i 5 - 6 km di corretta aerobica o è pericoloso. Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non penso che sia pericoloso.
Tranquillo.
ma programmi la prova da sforzo.

arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Davvero eccezionale non ho che dirLe tanto grazie Dottore lei è un esempio
[#5] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Egregio Dottore, Le scrivo per aggiornarLa sulla situazione. Ho fatto la prova da sforzo ed è risultata ok come l'ecocolordoppler alle carotidi tutto normale. Ho seguito una dieta per il colesterolo elevato per oltre un mese associata a cardiolipid 10 suggerito dal mio medico di base. In questo periodo sono sceso di 5 kg di peso. Ho fatto un po di attività motoria. Le riporto i risultati degli esami eseguiti dopo circa 40 gg.
glicemia 109 (75 - 115 )
colesterolo totale 165 (150 - 220)
colesterolo hdl 37 (superiore 35)
trigliceridi 151 (60 - 165)
Questi risultati possono essere imputabili soprattutto al cardiolipid 10 o soprattutto alla dieta ferrea? Come devo comportarmi adesso, a parte seguire sempre una dieta priva di grassi, deevo continuare a prendere il cardiolipid 10? Devo eseguire controlli del sangue periodicamente? La ringrazio anticipatamente e Le auguro una buona giornata
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
e' STATO....BRAVISSIMO....
Il risultato e' dovuto alla dieta, al movimento e anche al Cardiolipid.
prosegua cosi....

complimenti.

cecchini
[#7] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore come sempre Lei è un vero fenomeno nel rispondere. Un grande abbraccio e buona giornata.