Utente 403XXX
Gentili dottori,
ho scritto un mesetto fa per un problema nella minzione. Ho fatto una visita dall'andrologo il quale ha rilevato una prostata congestionata e come terapia mi ha fornito Teraprost 2mg, mezza compressa ogni sera. Ho anche una piccola ernia al testicolo sinistro ma il dottore mi ha detto che è di dimensioni trascurabili.
Ho notato che ho problemi e difficoltà nella minzione immediatamente dopo l'eiaculazione oppure il giorno dopo il rapporto. Ho dolori e bruciori specialmente nella porzione finale dell'uretra e il getto di urina è sempre doppio e diviso e, spesso, sento che parte dell'urina non fuoriesce ed è come se restasse nella parte finale dell'uretra.
Immediatamente sotto il glande, poi, sembra quasi che le vene siano leggermente ostruite, perché si è formata una sorta di bolla.
Nel contempo ho notato che a volte non riesco a mantenere l'erezione e, soprattutto, anche dopo più di un'ora tra il primo ed il secondo rapporto, non riesco sempre ad avere un'erezione duratura durante il secondo rapporto, anche quando sembra io sia "pronto" . E, circa metà delle volte, il secondo rapporto è necessario per portare all'orgasmo la mia compagna.
Inoltre ho sempre pensato, e la mia compagna ha notato la stessa cosa, che la quantità dell'eiaculato è piccola.
Tempo fa ho effettuato una urinocoltura ed è risultata negativa. Ora dovrei provvedere con una spermiocoltura.
Chiedo il vostro parere per iniziare ad orientarmi prima della prossima visita, visto che è una situazione che a volte crea disagi e malesseri.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
sicuramente una visita urologica o andrologica è indicata. Dai sintomi potrebbe avere una prostatite. La spermiocoltura potrà dirci se c'è una causa infettiva a questi suoi sintomi.
La quantità ridotta di sperma, i deficit dell'erezione, i bruciori minzionali sono sintomi che possono coesistere con una prostatite. La visita urologica o andrologica sarà necessaria per una corretta diagnosi. Spero di averla aiutata. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Quindi basta continuare la terapia con Teraprost?