Utente 382XXX
Buongiorno,
da quasi dieci anni soffro di dermatite seborroica, prima solo al cuoio capelluto, poi anche al centro del petto e poi sulla fronte.
Dopo circa 3 anni sono riuscito a tenerla sotto controllo con:

Cuoio capelluto: shampoo "ionil P" l'inverno e "herbagor timo" da giugno ad agosto e, molto saltuarimente (specie nei cambi stagione) "locoidon" soluzione cutanea.

Petto: molto saltuariamente (max 10 volte all'anno) una singola applicazione di "locoidon" soluzione cutanea.

Fronte: "locoidon" crema. Ecco, il problema è la fronte che invece di regredire aumenta. Praticamente, tolti i 3 mesi estivi, QUASI OGNI SETTIMANA devo fare un'applicazione di "locoidon" crema, di solito subito dopo aver fatto la doccia ed aver lavato assieme i capelli. Se non lo faccio, al centro della fronte si crea un arrossamente + o meno rotondo, poco + grande di una moneta da 2 euro e poi inzia a screpolarsi. Screpolature anche al centro delle sopraccigliae + di rado ai lati della fronte.

Premetto che shampoo, lozioni e creme mi sono state consigliate dal dermatologo.

DOMANDA-1: essendo locoidon crema a base di cortisone (idrocortisone17 butirrato) mi farà male mettere tale crema sulla fronte quasi ogni settimana per 1-2 giorni a settimana (solo la sera)? Il dermatologo mi disse che è un farmaco leggerissimo che si da pure ai neonati, ma a me non piace dovre mettere sempre quella crema.

DOMANDA-2: usando "ionil P" shampoo da settembre a maggio, sempre, ovvero in media 3 volte a settimana (lavo i capelli in inverno in media 3 volte a settimana) posso avere problemi (ad es. di sensibilizzazione) essendo tale shampoo una specie di medicinale (se non mi sbaglio io)?

Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
come sempre l'esortazione a far capo al proprio specialista per ogni dubbio sulla terapia specifica.
La dermatite seborroica è caratterizzate da decorsi a volte capricciosi, e spesso da eczematidi steatoidi figurate, da follicoliti,ed altro ancora.
Può anche essere affrontata con cortisonici locali,che combatte la parte infiammatoria ,dovuta alla reazione dell'organismo(d'altronde si chiama DERMAT-ITE dove notoriamente,vedi OT-ITE,RIN-ITE ,ARTR-ITE, la terminazione in ITE indica infiammazione. Questa opzione espone ad una steroide-dipendenza se il pz non è ben "addestrato".
Per valutare altre opzioni terapeutiche,valide,deve però rideterminarsi con il suo dermatologo.
Non vedo invece grossi problemi per lo shampoo
Cordialità

[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2007
Egregio dott. Griselli,
la ringrazio per la risposta.
Su suo consiglio ho prenotato una visita dermatologica che si terrà a metà del mese prossimo.
Mi rassicura sapere che potrò continuare ad usare lo shampoo "ionil P" in maniera continuativa (grazie ad esso risolvo il problema) e spero di trovare anche una soluzione per la fronte.

Senza pretendere nella maniera + assoluta una prescrizione on line, le chiedo: esistono prodotti "leggeri" e non a base di cortisone che possano aiutarmi per il problema alla fronte?

Cosa intende per steroide-dipendenza? E per "addestrato"?

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
La dermatite seborroica è una di quelle patologie dermatologiche più ricche di farmaci,parafarmaci prodotti cosmeceutici e così via, in quando a larghissima diffusione nella popolazione. Certamente si potranno trovare prodotti per così dire"leggeri" ,che dovranno comunque inserirsi in una strategia terapeutica e quindi dovranno essere consigliati dal Dermatologo.
I cortisonici sono invece veri e propri farmaci con principi attivi, gravati da effetti sia benefici che avversi. Tra questi il fatto che l'uso tende ad evocare assuefazione e per avere l'effetto con il tempo si devono intensificare dosaggi e frequenza, ed alla fine potrebbero inserirsi aspetti legati alla cortisonizzazione della cute. Questo si evita spiegando bene al pz come e per quanto tempo usarli, evitando l'uso indiscriminato.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2007
Egregio dott. Griselli,
la ringrazio per la chiarezza e la completezza della risposta.

Cordiali saluti.