Utente 407XXX
Buongiorno dottori, da qualche giorno ho un piccolo problema, ho 42-anni due figlie ed ormai una vita sessuale attivissimail frenulo ormai da tempo si è lacerato, avevo 18anni dunque estremamente lungo da non darmi problofino a circa 1 mese fa. Ora ho inoziatod ha sentire un po di bruciore durante un rapporto ,da allora un po di bruciore subito dopo aver finito ma giaquesto si ripete ogni volta cioe dopo qualche ora più nulcioè ogni due giorni che avviene la p e la penetrazione, in quello stesso momento accuso dolore, insomma non riesce mai a guarire, si vede una percettibile lacerazione ma senza sangue. Il tutto ebbe inizio dopo un rapporto anale, che ormai siamo soliti fare da anni, dunque non so, e.mia moglie da qualche tempo durante il rapporto espelle tutte le volte dei pezzettoni bianchi, cosa.puo essere? Forse è lei che mi.provoca infiammazione e bruciore? Ovviamente subito dopo il rapporto e per qualche ora quando scopro il glande avverto bruciore al frenuloI ma in maniera molto lieve.In attesa di una risposta vi porgo i miei più sinceri saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che la flora microbica intestinale non sempre viene riconosciuta dall'apparato genito urinario e,quindi,possa dar luogo a reazioni locali ad uno od entrambi i partners della coppia.
Inoltre,il rapporto anale rappresenta uno stress per la mucosa del glande e,quindi,può giustificare le microlacerazioni di cui parla.Si faccia visitare da uno specialista e ne segua i consigli terapeutici.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Grazie buon pomeriggio.