Utente 407XXX
Buongiorno, ho 52 anni ed il 24/02/2016 sono stata sottoposta ad artroscopia spalla destra nel cui referto è scritto: si evidenzia conflitto tra arco coraco-acromiale e cuffia dei rotatori che non presenta rottura ma una piccola calcificazione a livello del sovraspinato in sede inserzionale. Eseguita toilette della calcificazione. Eseguita sezione del legamento coraco acromiale e con lama motorizzata si scheletrizza l’acromion. Eseguita acromionplastica asportando il becco acromiale anteriore e si regolarizza la superficie dell’acromion.
Ho portato il reggibraccio per 15 giorni.
Il problema è che ad oltre un mese dall’intervento ho ancora dolori alla spalla che spesso si irradiano lungo il braccio, al polso e fino alle dita della mano.
Sto facendo fisioterapia con rieducazione motoria, tens e laser. Ho iniziato gli esercizi di automobilizzazione consigliati in ospedale dal quarto giorno dall’intervento econ il fisioterapiata da circa metà marzo in poi. Per i primi giorni ho assunto degli antidolorifici prescritti dai medici dell'ospedale ma appena ho smesso ho cominciato ad avvertire dolori come prima dell'intervento, anzi peggio che continuano tutt'ora. E' normale che io abbia questi dolori? Cosa mi consigliate?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Daniele De Vita
20% attività
4% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Presto per tirare le somme. Necessaria buona fisioterapia e rivalutazione clinica da parte del suo ortopedico.
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Ho il consulto questa settimana. Grazie!