Utente 861XXX
Buonasera, sono il papa' di una bimba di appena 6 anni, che da alcuni giorni ha appreso una notizia che mi ha sprofondato in una terribile ansia:in seguito ad alcuni episodi, non piu' di 3 o 4,nel giro di 3-4 mesi, in cui la mia bimba mi aveva detto che sentiva il cuore batterle forte forte, l'ho sottoposta ad ecocardiogramma, le cui conclusioni sono state le seguenti: ventricolo sx di normale dimensione e cinetica.Sezioni dx nei limiti.Piccolo prolasso del LPM con piccola insufficienza telesistolica; inoltre dal Color Doppler e' emerso "piccolo rigurgito mitralico telesistolico". Penso sia comprensibile per un papa' la preoccupazione nel leggere dei termini alquanto sconosciuti e complicati. Nonostante il medico, che ha effettuato l'esame, gentilmente mi abbia rassicurato, dicendomi che non è niente di grave, mi ha pero' detto di ripetere l'esame fra 2 anni.
Con questo consulto gradirei capire qualcosa di piu' di cosa si tratti e, vista la tenerissiima età della mia bimba, a quali problemi potrebbe andare incontro, fra l'altro premetto che è un vulcano in continuo movimento, che pratica da alcuni mesi piscina e palestra(da prima di aver fatto questo esame).
Anticipatamente ringrazio quanti vorranno rispondermi, e scusate lo sfogo di un papa' in ansia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la lieve alterazione riscontrata non determina allo stato e molto probabilmente anche in futuro particolari tipi di problemi sulla regolare crescita e sviluppo di sua figlia.
Trattasi di lieve anomalia di chiusura della valvola mitralica (abbastanza comune nella popolazione generale) che comunque merita un'osservazione a distanza come già le è stato indicato.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 861XXX

Iscritto dal 2008
Dottor Martino la ringrazio per la prontezza con cui mi ha risposto, ma da genitore sicuramente ha compreso lo stato d'animo in cui mi ritrovo attualmente. Grazie ancora per il suo incoraggiamento.
[#3] dopo  
62314

Cancellato nel 2008
Il prolasso della valvola mitralica è un'anomalia frequente (10-20% della popolazione) dovuta ad alterazioni strutturali della valvola stessa (eccesso di tessuto mixoide): la valvola è un po' più spessa del normale. Molto spesso non è frequente insufficienza valvolare, ovvero la valvola si chiude bene. In certi casi invece è associata insufficienza di entità variabile. Nel caso della bimba, questa insufficienza è minima, ovvero il rigurgito avviene alla fine della sistole.
Potrebbe forse peggiorare un pò sopratutto nella fase adolescenziale. Giusto ripetere un eco tra 2 anni.
Fondamentale la profilassi dell'endocardite.

saluti
[#4] dopo  
Utente 861XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottor Bardi...il suo consulto è stato prezioso.
[#5] dopo  
Utente 861XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori, posso porre ancora una domanda? Che collegamento ci puo' essere tra il prolasso del LPM e l'anemia? perche' ho letto da qualche parte che bisogna controllare anche i valori legati all'anemia.
Grazie, anticipatamente.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, non vi è alcuna correlazione tra il prolasso della valvola mitrale ed un eventuale stato anemico, è vero però che l'anemia determini all'auscultazione cardiaca la comparsa di quei rumori atipici (i famosi "soffi")che talora sebbene presenti non raggiungono una soglia uditiva valida per essere diagnosticati. Ovverossia se la condizione di sua figlia si accompagna ad un lieve soffio, questo in un eventuale stato anemico risulterà più facilmente auscultabile.
Infine un consiglio: stia tranquillo e non faccia la caccia alle streghe!Sua figlia e dà ritenersi sana!!
Cordialmente
[#7] dopo  
Utente 861XXX

Iscritto dal 2008
Ancora grazie, Dottor MARTINO.