Utente 407XXX
Sto prendendo Letrozolo da marzo 2014 per carcinoma alla mammella, (operazione, chemio e radioterapie) a oggi, effettuate le analisi del sangue di controllo ho i valori delle transaminasi molto alte, l'oncologa che mi ha in cura ha sospettato un'epatite e mi ha prescritto delle nuove analisi con i recettori dell'epatite.
Il mio dottore di base invece crede che sia un effetto collaterale del Letrozolo che se anche non è comune è comunque descritto sul foglio illustrativo del medicinale. Per cui mi ha chiesto di domandare alla dottoressa se posso sospendere il Letrozolo, e semmai per quanto tempo, prima di effettuare una nuova analisi. La dott. Dice che non le è mai capitato un evento del genere e sarebbe meglio non sospendere il medicinale, ma eventualmente, se necessario, di farlo per una decina di giorni. La cosa mi ha inquietato, quanto pericoloso è sospendere il Letrozolo per una decina di giorni? E sono sufficenti per capire se effettivamente è il farmaco a provocare questo? E se succede che è proprio quello, dovrò sospenderlo? Ho molta ansia... Che ne pensate?
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
... stia tranquilla. Se ho intuito bene il suo è un trattamento definito adiuvante (post chirurgia) per cui non cura nulla ma abbassa il rischio di ...
Vista la situazione la sospensione di 10 giorni o più non compromettono nulla ma servono a capire se il rialzo sia imputabile al farmaco o meno.
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Grazie infinite! Lei è stato così rasserenante, cordiale e inequivocabile che affronteró questa situazione serenamente.
Le auguro una buona settimana e la saluto cordialmente.
Grazie Grazie Grazie