Utente 407XXX
Buongiorno a tutti. Ho 19 anni e il 16 marzo(2016) ho subito un intervento al frenulo. In poche parole frenulo breve e quindi rimozione senza alcun problema. Devo dire che il periodo di guarigione e perdita dei punti è andata bene, solo qualche dolore e bruciore ma nulla di che. Il problema è iniziato ieri sera. Ho la ragazza, per 15 giorni non abbiamo fatto nulla poiché non volevo ne rischiare ne far zompare qualche punto. Il 29 ho fatto il controllo e mi è stato detto di applicare una crema per la fine guarigione. Dicevo, ieri sera mi trovavo con la mia ragazza. Premetto che le erezioni con lei sono fisse ma non mi ha mai causato dolore o altro. Bene, ieri ho voluto provare,come uno sciocco, ad avere un rapporto con lei. Durante i preliminari sentivo poco e niente (in fatto di dolore) mentre alla penetrazione, praticamente subito, ho avvertito dolore. (Non era entrato,leggermente la punta ma nemmeno tantissimo per farmi capire). Mi sono fermato e mettendomi in piedi e controllando ho visto del sangue. Sono subito corso in bagno per vedere i danni e praticamente mi si è aperta la ferita in un piccolissimo punto. Pulendo e fermando il sangue tutto bene. Riprovando poco dopo,con il preservativo stavolta, ho avvertito un dolore allucinante e altro sangue. Si,sono un idiota e sono il primo ad ammetterlo, ma comunque volevo fare l'amore con lei poiché mi manca da morire. Ora, la mia preoccupazione è : ho creato un problema permanente? Oppure è una riapertura lieve e mi passa entro breve? Dovrò mettere un altro punto di sutura o aspetto solo che passi completamente il tempo di guarigione prestabilito? Grazie per l'attenzione, mi scuso per la lunghezza del consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ho visto di peggio. Disinjfetti con disinfettante npon alcoolico, poi si faccia veder dal medico di base che in genere basta pomatella.
Tranquillo, ma...astinente fino alla caduta punti
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore, la ringrazio per la sua rapidità nel rispondermi. La cosa però che non ho scritto evidentemente, è che i punti mi sono già caduti tutti il giorno prima del controllo del 29/03.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
allora astiunente fino a guarigione
[#4] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Quindi non ho creato danni permanenti e non necessito di un altro punto?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non credo proprio. ev. si faccia vedere da coollega.
[#6] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore. Sono sempre io. È passato più di un mese dall'operazione e ancora oggi riscontro problemi. Premetto che ho riprovato a fare l'amore con la mia ragazza questo mercoledì. Senza alcun tipo di problema ne prima ne durante. Dopo il rapporto ho sentito un leggero dolore ma ho pensato sia dovuto al mese di astinenza forzata. Venerdì abbiamo rifatto l'amore e dopo la prima volta (provando a rifarlo la seconda) ho cominciato a sentire dolore durante il "fellatio" sempre sulla cicatrice. Per tutto il tempo ho usato il "gentalin beta" come crema da applicare. L'ho smesso dopo mercoledì poiché credevo di essere guarito. Stanotte abbiamo dormito insieme e il problema è andato a peggiorare. Praticamente durante una posizione basilare ho sentito uno "stock" lì sotto e ho visto la fuoriuscita di sangue. Sempre stesso punto del precedente messaggio (01/04) però con l'aggiunta di due tagli piccolissimi al di fuori della simmetria della cicatrice. Che cosa devo fare? Questa situazione sta diventando abbastanza stressante sia per me sia per la mia lei.