Utente 407XXX
Salve,
Sono una ragazza di 27 anni e scrivo per avere anche un vostro consulto cardiologico.
Sin da quando ero bambina avvertivo dei battiti strani e così feci i primi controlli cardiologici presto, con risultati di un cuore sano. Ovviamente evito come la peste il caffè, il tè e tutte le sostanze eccitanti! Premetto a parte che sono una persona molto emotiva che tende a somatizzare praticamente tutto, sono diventata ipocondriaca!
Insomma da circa aprile dell anno scorso ho iniziato ad avere axtrasistole per giornate intere, ero così terrorizzata che neanche con la terapia ansiolitica passavano. Sono andata dal pronto soccorso più volte nell arco dell estate, poi mi sono affidata ad un cardiologo dove mi tiene sotto controllo. Praticamente soffro di pressione stabile dai 90'ai 115 e minima sui 60/ 70. Ho fatto diversi ecg e sono tutti normali con frequenza sinusale da 80 a 100, poi feci un holter e anche quello tutto normale, si manifestarono in 24h soltanto 18 aritmie.
Feci anche un eco cardio e anche quello risultò di avere un cuore sano.
Allora se tutti i valori sono normali, perché avverto in continuazione queste extrasistole? Le avverto poco prima dell arrivo del ciclo, poi un giorno prima di prendere l.influenza, o cumunque tutti i cambiamenti che avvengono nel mio corpo. Io non ce la faccio più! Tutti mi dicono di stare tranquilla, ma come posso stare tranquilla se all improvviso si presentano e mi rovinano la giornata? E poi perché ogni volta che sono sotto controllo non si manifestano mai? Almeno vorrei sapere se dipendono da qualche causa organica o semplicemente ansia e stress?
Poi ho notato che durante una cura antibiotica con ciproxin 500, x 3 settimane non ho avuto extrasistole.... sarà stato un caso?
Grazie mille
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo problema non è cardiaco, ma è l'ansia...Le extrasistoli sono frequentissime nella popolazione sana e sono molto spesso benigne, come nel suo caso.
Si tranquillizzi e se non riesce a farlo da sola chieda aiuto a uno psicoterapeuta.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
grazie mille dottor Rillo!
risposta veloce e sopratutto il fatto di aver consultato un altro specialista dove mi dice di stare tranquilla, mi rasserena un pò!
sono già in cura da uno psicoterapeuta ad indirizzo analitico da quasi un anno.
purtroppo però quando si manifestano vado nel pallone e non ci capisco più nulla!
inoltre per l'ansia sono in cura con il lorazepam 1mg, 2 compresse al giorno. (che mi calmano abbastanza)
da notare che da 6 mesi ho interrotto, tramite il neurologo, la terapia farmacologica antidepressiva dopo 9 anni! (ma le extrasistole le avevo lo stesso) .
la mia paura è che avendole praticamente sempre, nel giro di anni potrei essere più predisposta ad avere problemi più seri...?

quindi secondo lei non dovrei fare altri accertamenti?
ho rifatto l'ultimo ecg è stato fatto 10 giorni fa ed è tutto ok! e neanche li, se nè manifestata una sola!!
grazie di nuovo e buona giornata!
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Stia tranquilla....non ha bisogno di altri accertamenti
[#4] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio davvero!