Utente 398XXX
Salve;ho effettuato un intervento di colecistectomia tramite laparoscopia,tuttavia dopo 1 giorno dall'intervento ho accusato un'emorragia interna la quale ha richiesto trasfusioni e il giorno dopo un altro intervento in codice rosso presso un'altra struttura per la perdita di 2 litri di sangue;volevo chiedere se ci fossero gli estremi per richiedere un risarcimento nel caso fosse stato opportuno convertire immediatamente l'intervento in laparoscopia al metodo tradizionale.Oltretutto il secondo intervento,atto a riparare l'emorragia,ha richiesto l'apertura dell'addome a cielo aperto con conseguente cicatrice molto vistosa che mi rimarrà a vita e con tutti i disagi che ne sono conseguiti dal secondo intervento e dal prolungamento della degenza che ha richiesto il mio ricovero anche nella sala di terapia semiintensiva.
Grazie per l'attenzione e per tutte le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non é compito nostro entrare in merito alle problematiche medico-legali. Tenga comunque conto che l'emorragia é una delle complicanze previste della colecistectomia e sicuramente inserita nel consenso informato che avrà firmato prima dell'intervento.

Cordialmente