Utente 265XXX
ho subito asportazione nevo, riporto risulato esame istologico

DESCRIZIONE MACROSCOPICA : biopsia escissionale cutanea di cm2,5 centarata da lesione irregolarmente pigmentatata

DIAGNOSI : melanoma prevalentemente in situ non ulcerato con microinvasione de derma papillare

mumero di mitosi per mmqq < 1
spessore (breslow) : mm 0,20
assente infiltrato linfocitario tumorale (til)
assente regressione
assente invasione vascolare peritumorale
assente invasione perineurale
assente microsatellitosi
non associato nevo melanocitiico
margini laterali e margine profondo negativi
pt1a

mi e' stata consigliato l'allargamento della ferita
e' la terapia corretta ?
ci saranno altre conseguenze?
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Innanzitutto vorrei tranquillizzare perché si tratta di melanoma sottile , che se correttamente trattato le darà ampie garanzie di risoluzione del problema.
Le confermo che in questi casi l'allargamento è di routine , obbligatorio e quindi va fatto.
Poi vedendo il numero di mitosi , e il Breslow, direi che potrebbe essere evitato il linfonodo sentinella , ma lì dipenderà da chi la sta seguendo. Non mi ha detto la sede, però.
In seguito verrà inserito nel protocollo del follow up e farà controlli periodici. E sempre la videodermatoscopia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
GRAZIE, GENTILISSIMO