Utente 370XXX
Salve!
Vi scrivo per una problematica di un amico, quindi i dati indicati nel mio profilo non sono indicativi.
Si tratta di un mio coetaneo, un po' più alto e più magro di me.
Mi ha preoccupato la sua affermazione, secondo la quale stamattina avrebbe avuto una fuoriuscita di sangue (rosso vivo, in quantità moderate) dal naso e dalle orecchie, pur senza aver avuto alcun trauma cranico neanche nei giorni precedenti.
Questo ragazzo, da agosto, ha iniziato ad avere una pressione sistolica generalmente intorno ai 150 mmHg e mi riferisce (come in parte già sapevo) che da quel periodo ha i seguenti sintomi:
- Svenimenti, che lui collega a repentini innalzamenti di pressione
- Attacchi di panico, preceduti da epistassi lieve e seguiti da lievissime convulsioni
- due casi di amnesie di brevissima durata
Amici comuni mi riferiscono che quando sviene porta gli occhi in alto

Riferisce di aver eseguito un ECG e altri esami che non ricorda, comunque tutti negativi, ma mai un EEG.

Gli ho consigliato un controllo approfondito, ma non ho saputo dirgli quanto la cosa sia urgente, non avendo riconosciuto il disturbo. Spero mi possiate aiutare

MC

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
penso che il problema piu importante sia l inquadramento del problema neurologico.
gli dica di rivolgersi al suo medico curante affinche lo invii da u o specialista neurologo
arrivederci

cecchini