Utente 862XXX
Referto
Ecografia testicolare(b): esame confrontato con il precedente del 1/4/2008.
A sinistra il testicolo permane di normali dimensioni, morfologia ed ecosstruttura parenchimale, Nei limiti la testa e la coda dell'epididimo. In prossimità della testa dell'epididimo si apprezzano alcune piccole concrezioni calcifiche adese all'appendice del testicolo. é presente una minima faldina di idrocele.Permane apprezzabile scrotalita libero nella cavità sierosa di circa 6 mm. Regolare il funicolo spermatico. Si conferma la presenza di lieve varicocele di primo-secondo grado. Non protusioni erniarie all'imbocco del canale inguinale.A destra testicolo di densioni morfologia ed ecostruttura parenchimale nella norma. Regolari le strutture dell'epididimo con minuta cisti di 3mm alla testa dell'epididimo. Non falde di idrocele. Regolare il funicolo spermatico. Non protusioni erniarie all'imbocco del canale inguinale.

DOMANDA: cosa significa :"Permane apprezzabile scrotalita libero nella cavità sierosa di circa 6 mm.?"
Nell'ecotomografia testicolare (A) veniva scritto:"...Nella cavità sierosa è riconoscibile formazione iperecogena, calcifica, del diametro di 6mm, libera nalla cavità sierosa, riferibile a scotalita."

Premetto che attraverso l'autopalpazione ho riscontrato un nodo di consistenza dura, che non mi fa male, a livello del testicolo sinistro e sono andato dai medici perchè avevo un dolore fortissimo ai testicoli associato spesso ad un ingrossamento del testicolo anche se non sempre c'è l'associazione tra dolore e ingrossamento. Inoltre c'é stato un caso di tumore al testicolo in famiglia.
Attendo delucidazioni in merito della domanda sopra postovi e vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,si tranquillizzi in quanto lo scrotolita e' assolutamente benigno.
Non ci ha detto cosa ne pensa l'andrologo di riferimento e che terapia Le e' stata prescritta per gli episodi clinici desritti.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lo scrotolita è una calcificazione derivante da alcuni organuli testicolari. E' assolutamente benigno. In ogni caso non vedo perchè lei debba sopportare stoicamente dolori al testicolo, per cui le suggerisco di andare da qualche collega