Utente 402XXX
Salve dottori vi scrivo per avere dei chiarimenti su degli sbalzi di pressione che ha mio papa, circa un mese fa abbiamo preso un virus intestinale con febbre tutta la famiglia, dopo 2 settimane ci siamo ripresi , anche mio papà si stava riprendendo, premetto che mio papà ha 64 anni e non ha mai sofferto di pressione alta, un giorno si è sentito male , misurando la pressione era 190/100, quandi l ho accompagnato al pronto soccorso, gli hanno dato delle gocce e due punture per far scendere la pressione, ci hanno mandato a casa con la diagnosi di virus intestinale e ipertensione, adesso il dottore gli ha prescritto zoprazide da 20 al mattino e cardura da prendere il pomeriggio, ora quello che vi chiedo è , la pressione sembra si stia stabilizzando, ma non capisco il perché di quando scende da casa e sta circa un ora due ore fuori casa, si sente male e praticamente la pressione gli si abbassa la massima 100 o 110 e la minima 70 o 65, grazie attendo risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Forse la terapia che assume è eccessiva. Faccia far a suo padre un Holter pressorio delle 24 h per stabilirlo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore, il dottore da qualche giorno gli ha dimezzato la zoprazide da 1 , a mezza pasticca, perché effettivamente si sarà accorto che 1 era troppo, ma volevo capire io, la pressione si stabilizza dopo alcune settimane dalla terapia?