Utente 407XXX
Buonasera, di recente ho ritirato il referto dell'esame per l'accertamento della fibrosi cistica e mi è stato comunicato di essere portatore sano.L'anno scorso ho effettuato uno spermiogramma con esito di normozoospermia. Mesi dopo l'esito è stato totalmente negativo, con pochissimi spermatozoi presenti. Effettuato tampone (positivo ad un batterio) dopo cura antibiotica per 10 gg gli spermatozoi sono tornati seppur in numero limitato (circa 2,5 mln). Continuata la cura (anche per una sospetta prostatite) il numero è salito ancora (circa 70 mil). Premetto altresì di aver effettuato più visite andrologiche il cui esito è risultato tutto nella norma. Mi domando (forse inutilmente) se il tutto può ricondursi alla fibrosi (ostruzione dotti deferenti?agenesia?) o a "semplici" infezioni batteriche. Grazie di cuore per l'aiuto.
[#1] dopo  
Dr.ssa Stefania Zampatti
32% attività
8% attualità
12% socialità
GENZANO DI ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Caro utente,

l'agenesia dei dotti deferenti causata da forme atipiche di fibrosi cistica è una condizione che generalmente non si modifica nel tempo. Nel suo caso attribuirei questi valori altalenanti ad altre cause (di competenza andrologica), ad ogni modo un controllo andrologico potrà dargliene conferma.

cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
grazie di cuore Dottoressa