Utente 407XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 24 anni, un mese fa circa sono stato sottoposto ad un intervento di corporoplastica. L'intervento è andato tutto bene e il penne sembra riavere acquistato sembianze umane. L'unica mia preoccupazione è che non riesco a tirare giù la pelle del prepuzio e anche in erezione, il glande non si scopre. Quando mi lavo riesco a scoprire, con un po' di difficoltà quasi tutta la corona, ma non riesco ad andare oltre. I punti hanno già cominciato a cadere, ma ad oggi non sono ancora riuscito a mettere la crema (connettivina) su di essi, quindi l'ho sempre sparsa sul glande nel punto più in basso a cui riuscivo ad accedere. Durante l'ultimo controllo col chirurgo mi ha detto che forse è necessaria la circoncisione. Volevo sapere se problemi del genere sono normali e se secondo voi è evitabile la circoncisione (vorrei tenerla come ultima risorsa se possibile)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente
se il prepuzio non scende bene, allora l'intervento di circoncisione è indicato. Se tale problema non si risolve (per. esempio, se non è dovuto magari ad un edema che si deve riassorbire) penso che l'indicazione del chirurgo sia quella giusta. In teoria però la circoncisione dovrebbe essere già stata fatta al momento dell'intervento, quindi non capisco bene cosa è successo. Si fidi del suo chirurgo che sicuramente conosce bene la sua situazione. Mi faccia sapere. A presto
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Anzitutto la ringrazio per la risposta. Mi chiedevo, se il problema fosse dovuto ad un edema non sarebbe possibile ricorrere a dei farmaci?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente
Dato che non conosco la situazione, non posso consigliargli più di tanto. Se le sembra che qualcosa non vada, dovrebbe ricontattare i chirurghi che l'hanno operata. Comunque si fidi e segua le indicazione del suo urologo. Mi faccia sapere. A presto
[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Potrebbe anche darsi che con un po' più di tempo la situazione potrebbe migliorare: un mese dopo l'intervento non è tantissimo.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

in linea di massima dopo una corporoplastica la circoncisione dovrebbe essere sempre effettuata, proprio per evitare fenomeni simili al suo ( edema prepuziale, difficoltà di scorrimento, disagio, qualche volta piccoli ematomi...)
Con l'ausilio del suo chirurgo provi a tenere il pene sempre rivolto verso l'alto, alle ore 12, antiedemigini, antinfiammatori, accurata igiene, delicati movimenti di scorrimento della cute prepuziale sul glande...) dopo alcune settimane rivaluti la cosa
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Vi ringrazio per le risposte. Oggi ho il controllo col chirurgo per valutare la situazione, più tardi potrò avere altre informazioni.

Per quanto riguarda la risposta del Dr. Pozza, fino ad ora l'ho sempre tenuto in scarico (ho smesso una settimana fa quando il medico mi ha detto che potevo tornare alla normale posizione) e mi ha fatto seguire un trattamento di 10 giorni con il Foredem che mi pare di aver capito fosse un anti-infiammatorio.
[#7] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok. Ci faccia sapere. A presto
[#8] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno,
Dopo la visita dal chirurgo mi ha dato da applicare una crema elasticizzante (Balanil) e ha deciso di aspettare un mese per vedere come si evolve la situazione.
[#9] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Buon dì,
Anzitutto mi scuso, la crema che mi ha prescritto il chirurgo non é Balanil, ma Banival.

Volevo chiedere due cose:
1) le protuberanze alla base del pene (immagino siano i punti dove è stato effettuato il raddrizzamento) spariranno mai? Cadranno come fossero dei punti oppure sono destinati a rimanere?

2) il chirurgo mi ha dato l'ok per provare con delicatezza a riutilizzare il pene, ma quando arrivo all'orgsmo, ho un tremendo dolore, sembra come se si strappassero i punti. É normale oppure é da imputare al mio problema col prepuzio?
[#10] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
1.dipende dal tipo di materiale di sutura che è stato utilizzato - può chiederlo a chi l'ha operata;
2. potrebbe andare gradualmente sempre meglio col tempo.
[#11] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Dipende dal tipo di sutura. Assorbibile, non riassorbibile. Comunque migliorerà col tempo come anche il dolore che deve ridursi nell'arco di qualche settimana. Mi faccia sapere. Cordiali saluti