Utente 376XXX
Salve. Ho 18 anni e soffrendo ormai da molto tempo di eiaculazione precoce ho deciso di affrontare il problema. Sono andato dal mio urologo/andrologo. Visitandomi si è accorto che io avevo il frenulo corto e troppa pelle sopra il glande. Così abbiamo deciso di risolvere con l operazione. Non avendo pero ottenuto gli effetti desiderati, mi ha prescritto il cymbalta in compresse da 60 mg. Che cosa è il cymbalta? Come agisce e su cosa?
Cercando su internet ho capito che si tratta di una sorta di antidepressivo. Perché un antidepressivo per l eiaculazione precoce? Continuando la ricerca ho visto che alcuni pazienti lamentavano il fatto che dopo averle assunte per un periodo di tempo (circa 2 mesi come dovrei fare io) l eiaculazione precoce tornava. L effetto quindi dopo la cura non permane? Ultima cosa, quali sono i suoi effetti collaterali? Io sto studiando per l esame e non vorrei ritrovarmi stordito dal cymbalta. Grazie per la pazienza e la vostra cortesia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
direi che il farmaco precritto non agisce granchè, personalmente valuterei se si tratta di problema psicogeno o organico. Il secondo a naso no, se è il primo o cambia farmaco o sente psicologo. Meglio la seconda delle soluzioni.