Utente 407XXX
Buongiorno, é da un po di tempo che ho notato che nella "sacca dove ci sono i testicoli" (perdonate la mia ignoranza riguardo i termini specifici) é presente un liquido. Voglio precisare che le funzioni sessuali funzionano come devono funzionare... All'inizio pensai che questo liquido fosse lo sperma, ma anche adesso é presente questo liquido e iniziò a dubitare su cosa sia realmente. Premetto che io non sento alcun male e che il testicolo sinistro é più gonfio dell'altro, ma tempo fa quando andavo ancora dalla pediatra, mi disse che era tutto ok.
Perciò ripeto la mia domanda: che cosa è quel liquido? É normale che sia lì? Dovrei preoccuparmi?
Ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi risponderanno e che mi aiuteranno a capire il mio problema.
Grazie mille e buona giornata marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
gentile lettore,

quello che ci scrive fa pensare alla presenza di un idrocele; a questo proposito, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera,
Grazie mille per la celere risposta. Dopo aver visionato l'articolo da lei pubblicato precedentemente, ho provato ad eseguire un' autopalpazione dei testicoli e non é risultata alcuna irregolarità, ma continuo a riscontrare la presenza di un certo liquido. Appena possibile contatterò il mio medico di base per un'ulteriore analisi e successivamente mi recherò da un andrologo per una visita specialistica.
Però mi sorge una domanda: l'idrocele scompare da solo o si rende necessario un'itervento chirugico? La seconda domanda che mi sorge é: l'idrocele può causare qualcosa?
Grazie mille e buona serata
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se voluminoso e da fastidio, generalmente, si procede alla sua rimozione tramite intervento chirurgico mirato.

Senta ora in diretta il suo urologo di fiducia.

Un cordiale saluto.