Utente 382XXX
Buonasera,sono un soggetto con bbdx incompleto ed ho avuto un episodio di FA parossistica in seguito ad una tachicardia.
In seguito al trattamento con i farmaci al Pronto Soccorso(betabloccanti e flecanide) viene rilevato all ECG un aspetto like brugada da un cardiologo dopo qualche giorno consigliandomi il test.
Il cardiologo che mi ha seguito al Ps ed effettuato l'infusione di flecanide sostiene che durante la somministrazione dl farmaco non vi e stata alcuna slatentizazione del grafico e sostiene che dopo la somministrazione dei farmaci vi puo essere una lieve modifica sul grafico che non ha niente a che vedere con la brugada.
La mia domanda semplice e questa:in base ai parametri che avevo(FA prossistica a 150 bm)e stata somministrata flecanide 150 mg (x 65kg)in 15 minuti(in dose anche maggiore di quella utilizzata per il test provocatorio secondo il medico) slatentizza lo stesso un pattern come un test eseguito a ritmo sinusale?vi e differenza di accuratezza?grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La Flecainide viene utilizzata sia come test per la diagnosi di sindrome di Brugada, sia come terapia per la cardioversione farmacologica di una fibrillazione atriale in ritmo sinusale. Il dosaggio e le modalità di somministrazione (2 mg/Kg in 15/20 m' in 250 cc di sol. fisiol. o glucosata) sono le stesse per la cardioversione e per il test diagnostico dl Brugada, quindi il risultato è analogo sia nell'uno che nell'altro caso ai fini della "slatentizzazione" del pattern (unica differenza può essere quella dovuta al posizionamento degli elettrodi V1 e V2 che nel test vengono posizionati sia al 4° che al 2° spazio intercostale, mentre solo al 4° nel test elettrofarmacologico). Ora bisogna solo stabilire se il tracciato ECG registrato durante la cardioversione della sua FA sia da Brugada o meno (il like Brugada non significa nulla) e in ogni caso i pattern del Brugada sono 3, così come l'importanza varia in base a una serie di criteri. Le consiglierei di affidarsi a un bravo aritmologo per "dipanare la matassa".
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore grazie per la risposta molto esaustiva, ho preso lista dei farmaci a me somministrati e sono:
In arrivo al PS:
Metropololo endovena +una flebo con magnesio
Ipnovel(ero agitato)
Dopo un ora il ritmo non si era convertito provano con 150 mg di almarym endovena in 200cc montorizzando il tutto con ECG
(L aritmolologo controllando successivamente l ECG durante la somministrazione di flecanide non nota pattern di brugada)
Il ritmo ritorna sinusale dopo 10 ore dall insorgenza grazie alla somministrazione di una compressa di almaritym e seloken.
Effettuo un ECG il giorno dopo e vi e un lieve soprasvelamento del tratto St l aritmologo sostiene che e dovuto a tutto lo stress farmacologico che vi e stato,infatti effettuando un nuovo ECG dopo una settimana non vi era più nulla apparte un bbdx incompleto.
Secondo lei uno stress farmacologico può modificare lievemente un tracciato ?i farmaci somministrati prima della flenicanide potrebbero aver interferito causando un falso negativo? (non vi era alcuna slatentizzazione all ECG durante la somministrazione) un ringraziamento cordiale ancora.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, nessuno più dell'aritmologo che l'ha seguita può stabilire se quello che ipotizza e vero o meno...quindi se le ha detto che non si tratta di Brugada ci sarà da credergli (visto che se parliamo di aritmologo parliamo di una figura competente nel settore dei problemi del ritmo cardiaco).
Saluti
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie molte Dottore,vorrei chiederle un ultima cosa se lei lo ritiene ,e soprattutto se mi permette e non le creo disturbo: ho eseguito svariati holter per extrasistoli, l ultimo riportava 9Bev dimorfi,ho sempre avuto pochi extrasistoli ventricolari in 24h,anche se a volte dimorfi,mi sono capitati alcuni episodi in cui in posizione seduta ho avvertito chiaramente più di un extrasistole e un subbuglio tra extrasistoli e tachicardia di pochi secondi (4 o 5) ,mi chiedevo ,dato che sono eventi rari e non registrabili all holter,e dato che presento seppur in numero basso dei BEV (l ecocardio e nella norma) potrebbe trattasi quel subbuglio di qualche Run ventricolare breve?grazie ancora e grazie per il tempo dedicato.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Perché mai dovrebbe avere dei run di TV ????
Guardi , la risposta alla sua domanda credo di averla fornita in maniera esauriente e quindi ritengo conclusa la mia consulenza. Qualunque altro dubbio dovesse avere può dirimerlo solo l'aritmologo che l'ha seguita.