Utente 209XXX
Salve, chiedo scusa per il disturbo ma sono in una strana situazione

circa due mesi fa ho sofferto di un parassita allo stomaco che mi ha dato tantissimi problemi ma dopo 2 mesi sembra che si sia risolto con lunghe cure antibiotiche, subito dopo la comparsa dei dolori allo stomaco avevo dei dolori al rene destro e delle fitte ai testicoli con bruciore alla punt del pene costante e non legato alle urine ma probabilmente poteva trattarsi di un problema riflesso.
Ora i dioico allo stomaco sono spariti ma mi si sono aggravati quest sintomi con una forza assurda.
Forse dolore ai testicoli , fortissimi bruciore sulla punta del pene (sembra vada a fuoco ) colore alla schiena e dolore alle gambe .+
Mi sono recato dal andrologo propio ieri e tastandomi mi ha detto che non c' era nulla e i testicoli e ik pene non erano assolutamente gonfi. Mi ha controllato la prostata e mi ha detto che è nella norma ma io ho provato molto dolore mentre mi visitava .
Ho fatto esami del sangue, urine, urino cultura, e esami delle feci du 3 campioni e non è uscito nulla.
vorrei sapere cosa possa essere secondo voi , i dolori compaiono per 6 o 7 ore poi si alleviano ma solo fortissimi tanto che questa notte mi sono sentito male. il bruciore alla punta del pene non è collegato alle urne o meglio non mi aumenta quando urino quindi è costante.
MI ha detto che non voleva darmi antibiotici visto che avevo fatto la cura parassitaria con antibiotici per 1 mese e mi ha detto di fare un ecografia
Dottore cosa può' essere ? esiste qualcosa per diminuire questi dolori e questo bruciore ?
mi ha detto che probabilmente il dolore al rene è derivato da un poco di sabbia per questo mi ha prescritto l eco.
possibile che sia prostatite?
Grazie e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente
Difficile valutare dalla mia postazione, senza fare una visita. Il suo è un caso che è difficile da inquadrare solo con una descrizione online. Potrebbe essere uno stato infiammatorio uretrale o della prostata ma il suo medico non lo ha confermato. Solitamente dovrebbe avere anche dei sintomi minzionali come bruciore,urgenza di urinare, alzarsi la notte...Se i sintomi persistono, la cosa migliore è riparlarne col suo urologo. Mi faccia sapere le novità. A presto