Utente 862XXX
Gentili Dottori,

sono un ragazzo di 20 anni e ho rapporti sessuali da quando avevo 17.
non mai accusato alcun problema ma ultimamente, a seguito di rapporto sessuale mi è uscita una bolla dura, piena di umore biancastro (simile all'acqua)alla base del glande; cio mi è capitato per due volte provocandomi dolore abbastanza intenso; tuttavia questa bolla si riassorbiva da sola il giorno seguente; vorrei capire se puo essere stata solo una rottura di qualche vaso o qualcosa di piu grave (del tipo malattie veneree - perchè dovrei sapere in tal caso come comportarmi con la mia ragazza, poichè non vorrei mai farle passare qualche guaio per colpa mia...spero di no comunque..)
confido nella vostra sapienza

grazie in anticipo per la disponibilità
Michele

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazzo,

non perda assoutamente tempo, non applichi nulla che possa alterare il quadro e si rechi quanto prima dallo specialista VENEREOLOGO (esperto di cute e mucose genitali) per la diagnosi di certezza, che spazia in molteplici e tutte dissimili patologie deramtologico-venereologiche.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
sn molto preoccupato...che tipo di esami vanno fatti?
semplicemente quelli del sangue o esami piu specifici..perchè
mi sn recentemente operato ad un pneumotorace (un mese) e gli esami del sangue erano nella norma...vi prego aiutatemi!!!
[#3] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
premesso che io
ho avuto rapporti sessuali solo con una ragazza (con la quale attualmente sono) e che uso regolarmente il preservativo
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Possiamo solo dire che un tempo di un'ora o due dopo un rapporto sessuale non è sufficiente per nessuna patologia sessualmente trasmissibile:

ovvio che in dermatologica ci sono decine di diagnosi possibili aventi morfe similari: diminuisca il livello di ansia e si rechi con fiducia dal dermatologo venereologo.

cari saluti