Utente 105XXX
Buongiorno.
vi scrivo per avere una informazione. Alcuni anni fa (4-5) in occasione di una visita presso il mio vecchio dentista di dove risedevo allora, mi effettuò una panoramica dalla quale risultava un dente del giudizio inferiore destro incluso da un altro dente. Aggiunse che sarebbe stato necessario estrartlo qualora mi avesse dato dolore. Da allore non ho avuto alcun problema fino alle ultime settimane, dove di tanto in tanto, sento come pungere e tirare la guancia destra.
Vorrei precisare che ho 32 anni e vi chiedo se tali fastidi possono essere dovuti al dente del giudizio e se è necessaria l'etrazione.
Qualora questa fosse necessaria sarei interessato a sapere quanto dura approssimativamente l'intervento, se questo provoca dolore durante, ma soprattutto dopo, e l'entità di tele dolore.
Grazie fin d'ora per l'attenzione.

Passoni Paolo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Silvestro Accardo
24% attività
0% attualità
0% socialità
PARTANNA (TP)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
la necessità dell'avulsione chirurgica del dente del giudizio andrebbe valutata mediante una attenta analisi dell'esame radiografico. La durata dell'intervento varia ovviamente da caso a caso . L'aspetto da sottolineare riguarde il post-intervento, in quanto si potrebbe instaurare un certo gonfiore , con difficoltà ad effettuare i normali movimenti mandibolari, ma che gestito con la opportuna terapia dovrebbe regredire nel giro di alcuni giorni.Quindi qualora l'intervento dovesse ritenersi necessario lo affronti con la maggiore serenità possibile, riservandosi qualche giorno di riposo per meglio gestire il post intervento.
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2006
Ringrazio il Dott. Accado per la risposta. Mi resta ancora un dubbio? L'etrazione viene fatta in anestesia locale o in anestesia totale?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Silvestro Accardo
24% attività
0% attualità
0% socialità
PARTANNA (TP)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
in anestesia locale. Vada sereno
[#4] dopo  
Dr. Stefano Stea
24% attività
0% attualità
0% socialità
COTIGNOLA (RA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2004
Condivido quanto affermato dal collega.
Volevo unicamente precisare che alla osservazione del chirurgo maxillo-facciale pervengono anche dei casi di denti del giudizio che necessitano di estrazione chirurgica in anestesia generale. Questo fondamentalmente dipende dal tipo di inclusione ossea e dai rapporti con il nervo mandibolare. A tale scopo talvolta infatti è opportuno, se dalle immagini visibili alla ortopantomografia il dente del giudizio si presentasse con le radici in apparente rapporto di contiguità con il nervo, procedere anche all'esecuzione di una TC Dental Scan pre-operatoria.