Utente 408XXX
Buonasera Dottori, volevo esporVi la mia problematica che ho riscontrato in questo giorni. Ho 18 anni e durante il lavaggio del mio apparato genitale, accidentalmente, ho adoperato,al posto del sapone intimo, dello shampoo per capelli che ho fatto distrattamente giungere nel foro uretrale. Al termine del lavaggio, in questi giorni, siccome il mio apparato non ho capito per quale ragione emani un cattivo odore persistente anche dopo il suddetto lavaggio, non sapendo cosa fare, irresponsabilmente ho usato qualche goccia di profumo da uomo, per ottemperare alla questione, ma mi ha provocato bruciore in quanto probabilmente qualche goccia si è insinuata anch'essa nel condotto.
Durante la successiva minzione ho riscontrato un bruciore il quale è durato circa 1 ora(premetto che mi è accaduto altre volte il fatto che mi sia entrato del sapone nel condotto uretrale in via accidentale).
Il fatto che mi lascia perplesso è che dopo 1-2 giorni fino ad oggi ho notato una sorta di disfunzione erettile, ossia ad occhio pare che il mio pene si sia "rimpiccolito" e che non si ingrandisca alla stessa maniera (solitamente è vicino ai 12,5-13cm) rispetto ad alcuni giorni fa. Ci puó essere qualche collegamento e eventuali danni? Avendo questa persistenza di cattivo odore e disperato ho adottato il profumo un paio di volte in queste settimane ma mai come in questi giorni avevo avuto un problema simile mi sono spaventato e vi sto chiedendo dei pareri. Spero siano solo suggestioni personali e che possiate darmi una risposta.

PS. Potrebbe sembrare una questione inventata e suscitare ilarità, ma non essendo esperto della materie ho preferito rivolgermi a voi, essendo un po' preoccupato, ovviamente presteró maggiore attenzione le prossime volte.
Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
tranquillo. Il dolore scatena adrenalina, il dolore scatena ansia che scatena adrenalina. Ergo un sacco di adrenalina va a finire nel suo pene, come se facesse il bagno nel ghiaccio. Per cui ovviamente si rattrappisce. Non lo guardi, se ne freghi e lo lavi con alio di mandorle dolci.
[#2] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente
Escludo un collegamento tra evento, rimpicciolimento (improbabile) e deficit erettile. Non metta più profumo sulle parti genitali e si lavi con un sapone neutro solamente alla mattina e alla sera. Mi faccia sapere tra qualche giorno. A presto