Utente 259XXX
Salve, mi chiamo Antonio e sono un ragazzo di 26 anni di Bari, in salute e vorrei un consiglio riguardo un problema che ho sin da ragazzino ma che è andato peggiorando ultimamente.
Ho una pelle grassa e al contempo molto delicata, e una barba ispida. Mi devo fare la barba molto molto spesso, quasi ogni giorno, perché quando inizia a crescere anche di poco si formano peli incarniti, bollicine bianche e rash vari. Sono stato da un dermatologo 7-8 anni fa e mi disse che era follicolite da barba, problema irrisolvibile, e che avrei dovuto provare a farmi fare la barba da un barbiere professionista. Altrimenti ci avrei dovuto convivere. L'ho fatto e non è cambiato nulla. Ultimamente, però, il problema è peggiorato, sia per estensione dei brufoli sia per dolori e prurito costante. Ho provato a farla crescere per una settimana e mezzo, ed ho notato che i brufoletti diventando gialli mentre i linfonodi ai lati della mandibola si ingrossano leggermente. Vorrei un vostro parere per sapere se effettivamente sia vero non si può far nulla o se qualche soluzione, che non sia l'eliminazione con il laser del pelo, esiste. Vi ringrazio per l'attenzione e per l'aiuto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Arcangelo Padovano
20% attività
16% attualità
0% socialità
TAURIANOVA (RC)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Una follicolite lieve in genere non dà complicazioni.
Se la follicolite è grave e non si riesce a debellare l'infezione, il medico può prelevare un campione da una pustola ed inviarlo in laboratorio per la ricerca di batteri.
Per la terapia si rivolga al suo Dermatologo che deciderà per una eventuale terapia antibiotica e per una valutazione dei parametri e numero di trattamenti necessari per l'utilizzo del laser.
Le consiglio per il momento di applicare dopo la rasatura una pasta all'ossido di zinco.

Dott. arcangelo Padovano
Dermatologo