Utente 408XXX
Gentili,

scrivo per segnalare un problema relativo al testicolo destro ed inguine.

Circa tre settimane fa, al mio risveglio, ho accusato fastidio e gonfiore scrotale, in corrispondenza del testicolo destro.
Nell' arco della prima settimana, il fastidio si è tramutato in dolore/bruciore intermittente, con lieve aumento della temperatura corporea e nausea, coinvolgendo la zona inguinale, sino a limitare la mia capacità motoria.
La situazione è migliorata all'inizio della seconda settimana, quando, dopo un'attenta visita, il medico di famiglia mi ha somministrato una cura antibiotica/antinfiammatoria per possibile epididimite (ed ecografia, la quale non sono ancora riuscito ad eseguire per motivazioni lavorative).
Ad oggi (dieci giorni dalla conclusione della terapia) il gonfiore si è ridotto, ma non scomparso, sebbene tutti gli altri sintomi siano quasi completamente inesistenti.

Chiedo un consulto per ciò che riguarda alcuni fattori che vorrei segnalare:
- riduzione della produzione spermatica;
- occasionalmente, (soprattutto al risveglio) il testicolo destro pare più alto rispetto al sinistro;
- intermittente formicolio destro e fastidio riconducibile alla pubalgia durante i movimenti (di cui ho sofferto e per la quale ho dovuto interrompere la carriera calcistica)

Resto in attesa di un cordiale riscontro.
Grazie.

Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente
Il gonfiore si riduce lentamente. Prima passano i sintomi, poi il gonfiore. Gli altri fattori sono del tutto normali in un epididimite. Non si preoccupi. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dr. Bottai,

la ringrazio per la disponibilità e la rassicurazione.

Un'ultima domanda: nel caso in cui il dolore dovesse ricomparire in maniera persistente ed accentuata?

[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Perché pensare a questo? Sicuramente non succederà perché di solito non succede. A presto
[#4] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dott. Bottai,

grazie ancora per tutto.

Distinti saluti