Utente 104XXX
Buongiorno,

è ormai una anno e mezzo che scrivo su medicitalia.it cercando una risposta ai miei disturbi.-

Durante questo arco di tempo ho effettuato una "marea" di esami...tutti fortunatamente negativi.

Su suggerimento di un medico circa un paio di settimane fa ho eseguito l'esame del sangue per la borrelia IgG e IgM.-
Il test IgM è risultato positivo.

Al momento sono in attesa del risultato di ulteriori esami che possano confermare quanto già evidenziato e non sto effettuando alcuna terapia antibiotica.

Leggo su internet che la borreliosi può provocare disturbi oculari...e visto che ho effettuato 6 visite oculistiche in un anno dove in tutte mi è stato confermato che occhio e retina sono sani...comincio a farmi qualche interrogativo in merito,

I mie disturbi oculari sono caratterizzati da bruciore e rossore ad entrambi gli occhi sopratutto il sinistro. Sembra quasi che ci sia un puntino tra l'angolo mediale e la sclera che diventa rosso.
E poi motivo di maggior preoccupazione sono le mosche volanti che sono andate via via peggiorando come quantità e grandezza ad entrambi gli occhi. Ragnatele, filamenti pallini sia neri che trasparenti.

Ho letto che che le miodesopsie non devono essere motivo di preoccupazione..ma continuano ad aumentare e sta diventando sempre più difficile stare all'aperto di giorno o lavorare al computer. Purtroppo in questo anno e mezzo c'è stato un lento e graduale peggioramento...sembra un "fenomeno" in continua evoluzione.

Oltre le visite oculistiche già citate ho effettuato anche test OCT (testa, nervo ottico e fibre), campo visivo, eco bulbare. Tutto negativo.-

A questo punto chiedo se c'è qualche esame per poter riscontrare se effettivamente possa essere la borreliosi la causa dei miei distrubi e cosa poter fare al riguardo.

Rimango in attesa di vs utili suggerimenti e consigli.
ss


[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,

Come avrà letto su internet, la borrelia, come altre spirochete, può causare una uveite anche se molto raramente, io ne ho visti solo tre casi. Non sono consigliabili altri esami di laboratorio o strumentali. Scrive che ha fatto già molte visite, se i suoi disturbi fossero da riferire ad una malattia infiammatoria oculare sarebbero già stati notati i segni clinici specifici dai colleghi, che le avrebbero già indicato cosa fare. Se non hanno riscontrato tali segni clinicamente e l'hanno tranquillizzata in merito, non avrei motivo di dubitare del loro operato.
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore, eppure io i disturbi continuo ad averli ma non è questo che mi preoccupa quanto il continuo (lento e graduale) peggioramento ad entrambi gli occhi.-

Cortesemente può dirmi quali sono gli esami necessari per diagnosticare un eventuale uveite???

grazie e cordiali saluti
ss
[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Nessun esame, non si fa tutto con gli esami. La clinica e l'esame obiettivo servono per fare la diagnosi. Dubiterei che tra 6 oculisti, fra cui uno che ha fatto il laser non abbaino visto eventuali segni infiammatori. Gli anticorpi positivi da soli non hanno significato.
Nella sua zona la dott.ssa Allegri, a Rapallo se non sbaglio, si occupa come me di uveiti. Se volesse avere un'ulteriore conferma è la persona indicata.
[#4] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore,-
Il fatto è che quando avevo fatto queste visite non mi era ancora stato diagnosticata questa borrelliosi.-

il mio disagio maggiore era dato dalle miodesopsie alle quale i vari specialisti avevano dato poca importanza.-

Terrò in considerazione il nominativo che mi ha suggerito per effettuare eventualmente un ulteriore visita.-

Grazie ancora per la disponibilità e cordiali saluti
ss