Utente 182XXX
buonasera,mia madre dopo un periodo di costante dolori alla schiena si e'sottoposta ad rx torace.l esame eseguito in apnea inspiratoria ,evidenzia accentuazione della trama peribroncovasale.dubbia immagine nodulare di circa 12 mm,in sede basale destra.segni di spondilosi con osteofitosi marginosomatica.E' CONSIGLIABILE tac con contrasto o senza,?potrebbe trattarsi di tumore? grazie per la disponibilita'

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

è impossibile rispondere ad una domanda di questo tipo su un esito di una radiografia del torace, essendo questo un esame molto impreciso, con un elevata percentuale di falsi positivi per la presenza di immagini di composizione (le normali strutture del torace si possono sovrapporre creando delle immagini "finte", artefatte).
La TAC torace, anche eseguita con metodica basale, senza mezzo di contrasto, sarà sicuramente in grado di fornire indicazioni più precise.

Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
buonasera,ho appena rititaro esito tac e la ricerca ha fatto rilevare la presenza di numerose,se ne contano almeno 16 micro elementi nodulari che interessano bilateralmente i campi polmonari a localizzazione mantellare,il piu voluminoso posto lungo il corno inferiore dell ilo di dx con diametrodi 9 mm circa.non e' possibile esprimere giudizio diagnostico sulla natura di tale formazioni nodulari che per la loro distribuzione e densita'potrebbero essere di natura interstiziale.non versamento libero nei cavi pleurici. dopo aver riportato quello che e' emerso dalla tac cosa mi consiglia?e'un pneumologo o chirurgo toracico lo specialista al quale deve rivolgersi mia madre?GRAZIE MILLE per la disponibilita'
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

difficile dare un giudizio non vedendo le immagini. Da come questi micronoduli sono stati descritti dal radiologo ("di natura interstiziale") probabilmente come prima scelta farei valutare il caso da uno pneumologo.

Cordiali saluti