Utente 202XXX
Buongiorno, ho bisogno di un semplice chiarimento.
Convivo da anni con un problema di ansia da preservativo, ossia la perdita dell'erezione nel periodo necessario ad indossarlo.
Ho fatto diverse visite ed esami andrologici ed è risultato che, da un punto di vista organico, non ho nessun problema.
Mi chiedo se sia possibile scartare il preservativo in anticipo, ponendolo su un comodino durante i preliminari, per averlo già "pronto da indossare" quando ce ne sarà bisogno... in pratica per eliminare i problemi relativi all'apertura dell'involucro e a capire quale sia il "verso giusto" e, conseguentemente, a ridurre il tempo di questa "fase critica".
Un'operazione simile potrebbe avere degli effetti negativi sulla funzionalità del preservativo?
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,per me,e non solo per me,il profilattico rappresenta la tomba della sessualità.Se non lo sopporta,necessariamente,deve trovare,con la partner abituale,un altro metodo contraccettivo.
Va da se che i rapporti saltuari vadano evitati per dar luogo ad un periodo di "osservazione" della partner.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Egregio dott. Izzo, sono perfettamente d'accordo con lei.
Purtroppo, al momento, il preservativo rappresenta l'unico anticoncezionale sicuro per la mia situazione, dovuta al rapporto a distanza.
Secondo lei la soluzione che ho proposto potrebbe giovarmi?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...é possibile.Ci aggiorni.Cordialità.