Utente 508XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 28 anni che ha appena terminato una psicoterapia per stati ansiosi e stress. (Che ho da qualche anno).
Per prassi ogni anno effettuo sia la visita cardiologica che la visita dal medico sportivo sottosforzo con ECG.
Siccome ogni giorno mi capita di avere dei picchi di ansia e stress con tachicardia, oppure preoccupazioni ansiose volevo sapere come queste incidono sul mio cuore, visto che lo stress è un fattore di rischio cardiovascolare studiato.
La formazione di placche all' interno delle coronarie e quindi L insorgere di un infarto può essere provocato dal solo stress?
Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, la formazione di placche non è facilitata dallo stress.

Lo sterss è un fattore di rischio in quanto spesso causa ipertensione e tachicardia e quindi aumenta il lavoro del cuore.

Poi c' è una forma di ischemia acuta che può verificarsi dopo un evento MOLTO stressante (un grave lutto, un grosso pericolo corso) e che è probabilmente legata a una scarica di adrenalina.

Ma il fatto di essere semplicemente ansiosi non è pericoloso.
[#2] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottoressa,
un chiarimento:
Per stress parliamo di stress acuto o stress cronico (ipertensione e tachicardia)?
Per l ischemia acuta:
io per esempio quando ho un lutto mi agito, mi emoziono con tachicardia e sento molto calore...come si differenzia uno stress pericoloso da una reazione "normale" che rientra nei canoni.
Dopo un lutto penso sia normale e umano reagire in malomodo.

Grazie della disponibilità

[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Stress acuto e molto grave. La perdita improvvisa del coniuge o di un figlio, per esempio.
[#4] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
Grazie 1000