Utente 408XXX
Gentili,
ho 30 anni. Mi è stato riscontrato un varicocele di primo grado ma non ho mai approfondito.
Ho però spesso fitte e dolore al testicolo sinistro che provo anche durante i rapporti.
Proprio i rapporti durano molto e non è detto che arrivi all'eiaculazione; l'erezione non si mantiene costante.
Ho sempre pensato che la colpa fosse anche dell'eccessiva produzione di liquido pre-seminale che accompagna il mio stato di eccitazione e della perdita di sensibilità forte che ho utilizzando il preservativo.
Poi però ho notato la costante presenza di queste fitte durante il rapporto e la possibilità che il varicocele potesse interferire con la prestazione sessuale.
Ho fatto lo spermiogramma e nonostante mi fosse stata prevista la quasi certa operazione, mi è stato invece chiesto di aspettare qualche mese per poi effettuare anche una spermiocoltura.
Qualche mese fa mi era stato riscontrato anche un leggero ingrossamento della prostata.
Cosa potete dirmi a riguardo?

In attesa di risposta,
vi ringrazio anticipatamente e vi auguro buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se la diagnosi parla di un varicocele sinistro di I grado,il medesimo non può essere responsabile né del dolore né dei problemi erettili.A questo punto,a naso,senza poterla visitare,attribuirei la responsabilità alla saltuarietà dei rapporti ed all'uso del profilattico.Faccia capo ad uno specialista reale.Cordialità.