Utente 863XXX
gentile dottore le invio i risultati dello spermiogramma di mio marito di 37 anni premesso che stiamo cercando un figlio io ho 36 anni e ovaio multifollicolare con anovulazione da 3 mesi.
volume 2,5ml ph 7,8 coagulazione si fluidif si viscosità normale
num sperm/ml 22 mil, tot ejaculato 55 mil
motilità rapida 20% lenta 20% in situ 15% immobili 45%
forme normali 8% anomalie testa 62% intermedio 20% coda 10%cellule rotonde 4 mil leucociti assenti giudizio astenoteratozoospermia
mar test negativo spermatozooi normomobili 40% agglutinazioni 5%
test capacitazione num sperm 22 mil motilità 40% dopo capac 6,6 mil/ml

motilità attiva 90% num totale motilità attivata 5,94 mil/ml giudizio positivo
che situazione è secondo lei ?
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,lo spermiogramma di Suo marito presenta aterazioni significative dei parametri qualitativi (motilita' e morfologia degli spermatozoi),mentre i parametri quantitativi (numero) sono ai limiti della (cosiddetta) normalita'.I tests dinamici evidenziano una positivita' della selezione nemaspermica che,credo,sia il presupposto metodologico che precede il ricorso alla Procreazione Medicalmente Assistita.Ritengo che,comunque,Suo marito debba essere seguito da un andrologo esperto,in quanto vanno indagati,anche,gli aspetti batteriologici,virologici e genetici.
Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara Signora,
L' alterazione spermatica di suo marito non sembra granchè rispetto alla anovulazione.
In ogni caso dal momento che una medesima alterazione spermatica ha gravità diverse a seconda della patologia che la ha determinata consiglio vivamente di ripetere spermiogramma e procedere ad una valutazione andrologica ed eventuale terapia.
Tenga inoltre presente che qualsiasi miglioramento seminale ha effettoi positivo sui risultati della procreazione medicalmente assistita.