Utente 408XXX
Salve!
Il 14 marzo ho effettuato un'estrazione del molare del giudizio inferiore destro. L'estrazione non è stata semplice in quanto il dente presentava radici ad uncino non visibili nella radiografia. L'intervento non è durato molto ma ho avuto molti problemi nei giorni successivi. Ad oggi, cioè ad un mese dall'intervento, mi ritrovo ancora con la metà destra della lingua addormentata e con difficoltà ad aprire la bocca.
Una settimana dopo l'estrazione ho fatto 5 iniezioni di Rocefin, in quanto vi era ancora infezione, ma non è cambiato nulla. Alla visita successiva, il mio dentista mi ha prescritto delle fiale di vitamina B12 e anziché iniettarle via intramuscolare, me le ha fatte bere e in più ho preso compresse di Deltacortene in quantità sempre inferiori ( una compressa intera per due gg, metà per altri due giorni e così via) per un totale di 6 giorni. Ma comunque la situazione resta pressoché invariata. Ora mi sono state prescritte 7 fiale di muscoril sempre per via intramuscolare. La bocca si apre un po' di più ma quello che mi preoccupa maggiormente e la parestesia alla lingua. Ho solo 28 anni, riuscirò a guarire del tutto o c'è il rischio di rimanere in questa situazione?
Tra l'altro non so se è a causa dello stress o a causa di tutti questi medicinali, ma questo mese mi è venuto il ciclo ben due volte!
Sono molto preoccupata!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
coesistono due problematiche, la infiammazione nell'area di intervento e la lingua addormentata.
Per la prima situazione sicuramente cone terapie generali e locali la situazione andrà a migliorare.
Per la lingua , non conosciamo che tipo di intervento sia stato eseguito ed è quindi difficile esprimere un parere.
Sicuramente per il recupero il nervo può impiegare un tempo lungo esprimibile in mesi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Ma la terapia prescritta finora è corretta oppure c'è qualche altra cosa che potrei fare? Come posso sapere se è stato coinvolto il nervo linguale oppure no? L'ho chiesto più volte all'ortodonzista ma non mi ha dato una risposto!!!
[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Mi spiace ma non è possibile dare o modificare farmaci via mail.
Richieda eventualmente un parere al suo medico curante.