Utente 408XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 32 anni. Ho appena chiuso una storia durata 11 anni con cinque anni di matrimonio. Volevo sapere se è normale avere un calo o assenza totale di desiderio sessuale nei confronti dell'altro sesso. Inoltre volevo sapere, data la difficoltà di eccitarmi in assenza di un coinvolgimento emotivo, se esiste qualche rimedio come ad esempio esercizi mentali o qualcosa del genere. Provo imbarazzo a fare queste domande ma dopo undici anni di rapporti con un unico partner mi sembra di essere tornato un adolescente vergine. Inoltre credo per via del fallimento del matrimonio di essere leggermente depresso. Anticipo di essere già in terapia con uno psicologo. Un ultima domanda.: in fase preliminare di un rapporto sessuale il pene deve essere già eretto? Voglio dire con la mia ex ,essendo molto coinvolto emotivamente, avevo erezione ancor prima di sfiorarci mentre ora ho piú difficoltà e ciò mi provoca un po d'ansia.
Grazie mille per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente,
può sicuramente darsi che il momento difficile che sta passando vada ad influire sul desiderio sessuale e sull'erezione. L'ansia e la depressione riducono l'attività sessuale. In fase preliminare, nel momento dell'approccio, il pene può anche non essere eretto e raggiungere l'erezione progressivamente. Il fatto che ora faccia più fatica lo correlo al momento nonn sereno che sta passando. Parlare e confrontarsi con uno psicologo penso possa aiutare a trovare serenità e sfogo delle proprie difficoltà. Cordiali saluti