Utente 400XXX
Buonasera, ho 19 anni e vi scrivo in preda ad un presumibile infarto. Accuso da circa dopo pranzo dei dolori che durano 15 minuti più o meno, di cui: Dolori al petto sinistro e al braccio sinistro fastidiosi, dolori alla mandibola destra sotto l'orecchio, dolore alla mascella sinistra, dolore alla schiena e irrigidimento, dolore alla bocca dello stomaco sotto il torace. Sono un po' preso dall'ansia perché sono dei sintomi fastidiosi e mi fanno stare male mentalmente pensando al peggio. Spero di ricevere al più presto una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Senta, in poco più di due mesi lei ha scritto più volte pensando di avere un infarto e sempre le è stato risposto che non aveva niente.

Mi sembra chiaro che lei è solo un ipocondriaco e che non ha assolutamente null' altro che una fissazione per le malattie.

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno, la ringrazio per la risposta. Dottoressa alcuni sintomi stanno peggiorando e io so che i dolori anginosi sono gravativi col tempo! Ogni giorno che passa mi viene un sintomo sempre più preoccupante che mette il pensiero fisso sul cuore, perché tengo alla mia salute. Debolezza cardiaca, tachicardie, extrasistole e battiti irregolari con tutti i dolori mi fanno pensare che ormai il mio cuore è "andato". So di essere ipocondriaco, ma di certo non mi faccio venire i sintomi quando non li ho, perché sono questi sintomi improvvisi che mi mettono angoscia e mi fanno diventare ipocondriaco, senò starei benissimo.
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, è il contario: siccome è ipocondriaco avverte tutrti i sintomi. E quandoi le si spiega che non sonoi sintomi cardiaci ne tira fuori di nuovi spoerando di trovare quelli che ci convincano che lei è davvero malato di cuore.

Cosa che a 19 anni è altamente improbabile.

[#4] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissima dottoressa,

La ringrazio ancora per la risposta. Le volevo chiedere una cosa per poi chiudere definitivamente: Potrei presentare un infarto con sintomi come dolori toracici? Anche non avendo familiarità e non sono fumatore? Perché i dolori al petto davvero mi mettono all'angolo mi creda, è davvero angosciante quando compaiono i dolori e sapere di vivere nel 50 e 50 tra dolore intercostale o infarto. Non so più che fare.
[#5] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non sa più che fare?
Si prenda un antidolorifico e smetta di pensare all' infarto.
[#6] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio. Cercherò di "nascondere" la preoccupazione verso questi sintomi.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottoressa,

Ultimamente non riesco ad uscire di casa per colpa delle tachicardie ed extrasistole che mi affliggono, si presentano e mi mettono disagio e penso a qualche aritmia pericolosa che mi possa cogliere sul momento. Sono chiuso in casa, non esco per questo motivo! Come posso far sparire questi sintomi? Sono mesi che non faccio più nulla né per me stesso ne per gli altri per non mettere sotto sforzo il cuore.
[#8] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Si cerchi un bravo psichiatra che curi la sua vera malattia: l' ipocondria.
[#9] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio e la saluto cordialmente.