Utente 408XXX
Buonasera , nella speranza di una risposta scrivo per aver qualche informazione in più circa l'insorgere di un ronzio nella testa e acufene nel orecchio sx.
2 settimane fa ebbi un dolore improvviso all'orecchio causato sicuramente dalla mancanza di attenzione nell'utilizzo dei cotton fioc. il giorno seguente mi svegliai con l'orecchio sx "tappato". in farmacia mi dissero che poteva essere un tappo di cerume cosi provai cerusolina. non riscontrando benefici corsi dal mio medico di base che riscontrò la membrana sx opacata e mi prescrisse arnica comp heel per l'infiammazione in corso. Decisi, dopo qualche ricerca sul web per una visita da ORL. La visita ha escluso che fosse il cerume a provocare ciò, tanto che mi estrasse cerume secco in piccole quantità, in una parte dell'orecchio che solo ORL poteva togliere. Gli esami AudioMetrico e TimpanoG hanno riscontrato una leggera perdita di udito di 5 db nelle basse e mi rassicurò dicendomi 5 db dal max non dovevano spaventarmi e che con oky (5-6 gg mattina e sera dopo pasti) e fluimucil (10 gg mattina e sera ) per sciogliere il catarro sarei tornato in "forma". farei un passo indietro.. il mese di marzo è stato molto stressante e questa situazione è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso tant’è che tornai dal mio medico di base, iniziai a piangere per paura che questo fischio e questo ronzio non mi passassero più, ebbi una crisi, anche dopo essermi documentato in rete e aver letto di casi in cui l’acufene o regredisce da solo o te lo devi tenere. Vista la situazione mi prescrisse lexotan 1,5 mg mezza al mattino e mezza dopo cena e arvenum 500 mg per la circolazione. Dicendo che avevo toccato il fondo ora avrei potuto solo migliorare. A distanza di due settimane e dopo aver interrotto la mia cura da ansiolitico 2 gg fa , ho preso coscienza della situazione e cerco di viverla meglio, più serenamente anche grazie alle testimonianze di persone che a quanto scrivono in confronto a me vivono un inferno. mi ritrovo in questa situazione: -orecchio sx con leggero fischio continuo che devo cercarlo (ad es tappando l’orecchio con un dito) addirittura se provoco tremore con la testa sento proprio il suono modularsi e se mi gratto le tempie sento una leggera risonanza all’orecchio.-leggero ronzio di fondo nella testa che è presente h 24 a volte più intenso a volte meno che si amplifica se sposto il collo a dx o a sx se spalanco la bocca o se con la mano muovo la mandibola. -alle volte se abbasso la testa sento un specie di “vento” sempre nell’orecchio sx oppure sempre alle volte in caso di sforzo da wc :) ammetto di essere un poco ipocondriaco, scoliosi da quando sono piccolo e miope e dentatura migliorabilr (non so se possono incidere) e in più la continua ricerca di una soluzione per annullare questo sintomo mi portano a pensarci sempre, ma essendo un musicista la necessità di tornare alla normalità mi porta a ciò. curata l’ansia non dovrebbe scomparire?
Ringrazio molto per l’attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area Le consiglierei di ripostare anche in area OTORINOLARINGOIATRIA

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore, la ringrazio del consiglio,
ho provveduto a pubblicare nella sezione ORL

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/514597-acufene_stress_ronzio_nella_testa.html
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo