Utente 394XXX
Egr. Professori,
circa dieci giorni fa sono stato sottoposto ad un intervento di frenuloplastica. Trascorsa una settimana dall'intervento, durante la quale ho osservato una terapia domiciliare a base di antidolorifici e antibiotici, sono stato visitato dal chirurgo ottenendo un parere positivo circa il decorso post operatorio.
Da alcuni giorni ho ripreso a curare l' igiene intima (utilizzando il detergente intimo 'Fisian'), bagnando così la ferita, contrariamente a quanto mi fosse stato suggerito.
Ad oggi, quasi tutti i punti sono caduti, ma ho ancora difficoltà a scoprire il glande in erezione. E' normale? C'è un modo per favorire l'elasticità del prepuzio? Quanto dovrò attendere prima di ritornare a praticare attività fisica ed a frequentare la SPA?

Resto in attesa di un Vostro gentile riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Forse dieci giorni sono ancora pochi. Non lo scopre perché ? Sente dolore? Ma quando non è in erezione si scopre? Attività fisica penso la possa già riprendere. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Augusto Vercesi
24% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2001
Si tratta di capire come mai Lei sente ancora dolore durante l'erezione. Potrebbe essere perché è ancora presto per la vicinanza dell'intervento o perché la pelle è ancora stretta per insufficiente resezione dello stesso. L'attività fisica e la SPA possono riprendere fin da ora.
[#3] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Ringrazio entrambi. Probabilmente è prematuro esprimere un giudizio considerando che, quando non è in erezione, riesco a scoprire il glande. Vi terrò aggiornati.

Cordialmente