Utente 174XXX
Salve, sono un giovane di 30 anni. A seguito di un'ecografia mi è stata segnalata una formazione nodulare ipoecogena di 30x24 mm al 8° segmento epatico. Esami bioumorali, alfafetoproteina e sierologia virale nella norma. Su consiglio dell'ecografista ho eseguito RM con contrasto che conclude per la possibilità di adenoma o di iperplasia nodulare focale. Il radiologo dice che l'adenoma è molto raro nel maschio ed ha consigliato controlli ogni 4/6 mesi per valutare eventuali aumenti di dimensioni della lesione.
Sinceramente non sono molto tranquillo, quale sarebbe in questo caso l'iter diagnostico più corretto. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente un sospetto adenoma epatico delle dimensioni citate, può essere ancora monitorato nel tempo con ecografie periodiche, lo spartiacque per una indicazione chirurgica è solitamente 5 cm, comunque una valutazione da un chirurgo epatico può essere utile anche per il monitoraggio.
Saluti