Utente 390XXX
Salve, ho 25 anni e da un ecocolordoppler fatto a causa di una tachicardia, mi è uscito il prolasso della valvola mitrale e l'insufficienza mitralica lieve. Qualche settimana fa ho avuto tachicardia fissa forte, con innalzamento della pressione. il cardiologo non mi ha prescritto nulla invece il medico di base mi diede betabloccante Nevilolo 1/4 al giorno. La situazione si era stabilita e l'ho sospeso, dopo qualche giorno ritorna la tachicardia e andando dal medico, mi ha detto di riprendere la pillola mezza al giorno. Fatto anche esami della tiroide, valori nella norma. Volevo sapere una cosa, il prolasso della valvola mitrale può portare tachicardia? Il medico di base disse di no. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le due cose non sono correlate..e non si prescrivono farmaci senza una diagnosi...pertanto non condivido la terapia betabloccante che le è stata consigliata.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
quindi non c'è relazione tra la tachicardia e prolasso? Non è possibile che la tachicardia porti prolasso? Grazie
[#3] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
voglio rettificare una cosa, sull'ecocardiogramma mi è uscito Lieve arching del lembo anteriore mitralico con insufficienza mitralica lieve, può essere causa di tachicardia? Mi sto preoccupando.Grazie