Utente 179XXX
Gentilissimi medici, salve, sono un ragazzo di 32 anni, portatore sano di anemia mediterranea (microcitemia) e affetto da neurofibromatosi di tipo 1. Recentemente ho fatto una RM della colonna, perchè stando in piedi fermo per un po' di tempo avvertivo un dolore "bloccante" nella zona lombare, inoltre, a volte, nella parte destra della schiena, vicino al collo, avverto un dolore simile ad una contrazione muscolare. Si pensava che il dolore fosse dovuto al fatto che ho la gamba destra 1 cm più corta della sinistra, quindi più di un anno fa, durante una visita ortopedica, mi dissero di usare una soletta per pareggiarla, se nel caso il dolore fosse rimasto mi consigliarono di fare appunto una RM alla colonna. Ora, ho gia mandato il referto alla genetista che mi segue, ma vorrei avere anche un vostro parere.

Ecco il referto:
Indagine eseguita senza e con infusione del m.d.c paramagnetico.
Rettifica della lordosi cervicale con segni di spondilosi allo stesso livello.
Su C5-C6 e meno evidente C6-C7 si osserva la presenza di una protrusione discale mediana-paramediana dx sui piani epidurali anteriori.
Sul canale vertebrale a livello di S2 si evidenzia una formazione cistica (1 cm) priva di enhancement dopo m.d.c compatibile con cisti perineurale.
Normali i restanti reperti disco-somatici ed i diametri canalari.
Non si evidenziano lesioni focali prima e dopo m.d.c. a carico delle strutture radicolari o sulla corda midollare che mostra decorso e segnale nella norma.
In rapporto con la nota patologia di base si segnalano multiple formazioni nodulari cutanee in particolare a livello cervicale.

Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Il referto RM descrive delle alterazioni di natura artrosica a carico del rachide cervicale, con associate degenerazioni discali (C5-C6 e C6-C7) ed un'alterazione del normale allineamento del rachide cervicale (riduzione della lordosi) mentre a livello lombare non vengono descritte alterazioni di natura patologica (la cisti perineurale in S2 non rappresenta un reperto francamente patologico).
Mentre per quanto riguarda il rachide cervicale le alterazioni descritte potrebbero giustificare i sintomi riferiti, a livello lombare il motivo dei dolori potrebbe essere ricondotto a cause muscolo-tendinee o posturali in quanto non sono descritte alterazioni della colonna vertebrale lombare. Ecco quindi che sarebbe importante valutare il tuo rachide dal punto di vista clinico (esame obiettivo).
Per questi motivi, ma anche per una diretta valutazione delle immagini radiografiche (che in presenza di NF1 possono evidenziare eventuali alterazioni tipiche della patologia) consiglio di eseguire una valutazione specialistica ortopedica, presso specialista esperto su patologie della colonna vertebrale.
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Egregio Dr. Konstantinos Martikos, la ringrazio delle delucidazioni, avevo però dimenticato di scrivere una riga del referto, che riportava:
Altra protrusione discale mediana si evidenzia su D11-D12 in assenza di conflitto radicolare.

Ho contattato il medico genetista che mi segue e mi ha detto appunto che sarà necessaria un'ulteriore visita ortopedica e in caso anche un consulto da un neurochirurgo.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Quest’Ultimo reperto andrebbe valutato direttamente sulle immagini radiografiche stesse, anche se generalmente una protrusione a livello toracico senza conflitto radicolare può essere un reperto asintomatico.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio, saluti.