Utente 409XXX
Salve, ho 18 anni e 23 giorni fa sono stato operato di varicocele sinistro di 3 grado, nelle prime due settimane era tutto perfetto, stavo abbastanza bene e il problema sembrava proprio risolto..ma nell' ultima settimana ha inviato a farmi un po' male, ora il testicolo sinistro nella maggior parte del tempo è sempre molto più giù, afflosciato..e toccandolo sento delle vene come prima dell' intervento.
Sto già iniziando a preoccuparmi, è possibile già una recidiva?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sentire delle vene non vuol dire recidiva, le sentirà per mesi.- Se ha dolore può essere benissimo altra cosa: es infiammazione. Ma si faccia vedere dal collega che l' ha operata per diagnosi di certezza
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta..il problema è che nelle prime due settimane non sentivo quelle vene ingrossate..comunque domani andrò a fare un controllo
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
le venee a volte si ingrossano perchè stanno iniziando a coagulare, altre volte per recidiva. Vanno visitate.
[#4] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Sono stato visitato velocemente e quello che mi hanno detto è che il reflusso del sangue per ora è ancora normale..mi ha detto di tornare se il dolore persiste.
Dopo qualche giorno noto già dei miglioramenti, il dolore è passato e il testicolo e le vene si sono leggermente sgonfiate..per il loro riassorbimento mi è stato detto che ci vorrà qualche mese.
Tra sei mesi farò di nuovo l'ecografia per verificare che sia tutto a posto.
Grazie per le risposte
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
allora tutto procede per il meglio.