Utente 395XXX
Salve, ho già scritto qua una mia domanda sulle sensazioni fisiche di fastidiose palpitazioni, che però non sembrano essere preoccupanti (ecocuore 4 anni fa, holter 24h 4 e 2 anni fa, ultima visita cardiologica con ecg circa 1 anno fa). Tuttavia ho recentemente avuto una nuova e dolorsa forma di palpitazione: Ho percepito il battito più forte come mi era sempre capitato, ma nello stesso momento ho anche sentito un dolore come se qualcosa mi stesse "spremendo" il cuore, tutto questo in contemporanea. Ho quindi pensato che le due cose fossero collegate, inquietandomi un poco dato che non mi era mai successo prima. La mia domanda é la seguente: il dolore si puo includere nel normale processo della palpitazione, e quindi non preoccupante nella mia condizione, come mi é stato detto da vari medici e specialisti, oppure é un fenomeno diverso e come tale deve essere nuovamente investigato? Se fosse così, c'é da preoccuparsi? Come gia detto in un precedente consulto sono un ragazzo di 20 anni normopeso, fumatore e leggermente ansioso. Ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce non destano alcuna preoccupazione.
Desta invece preoccupazione che un ragazzo di 20 anni sia fumatore, dal momento che questo aumenta notevolmente il suo rischio di morte improvvisa, ictus cerebrale, infarto e cancro.

Arrivederci
cecchini