Utente 409XXX
Salve, sono uno sportivo che mi alleno 3/4 volte a settimana con corsa e calcio ho 43 anni e non ho problemi di salute!
Durante una visita per avere l'abilità alla pratica sportiva mi hanno riscontrato delle onde T negative,a questo punto il cardiologo del centro di medicina dello sport mi ha prescritto un controllo con ecografia riscontrando delle dimensioni di una parte del cuore più grandi!questo è un po il succo del discorso,
a questo punto mi hanno mandato a fare un'ulteriore esame ed ho fatto una risonanza magnetica cardiaca e mi hanno scritto:
Ventricolo sinistro con ipertrofia asimmetrica del settore della parete anteriore
Quadro suggestivo di cardiomiopatia ipertrofica
Si consiglia valutazione Cardiologica!

Lei cosa ne pensa?
Saluti
Davide V.
Milano

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' difficile rispondere a una domanda posta in questi termini....con i limiti della distanza e dell'impossibilità a visionare la sua documentazione direi che è altamente probabile che lei soffra di una forma di cardiopatia congenita con ipertrofia non ostruttiva, ma sufficiente a non darle l'idoneità sportiva. Inoltre essendo una cardiopatia a potenziale carattere familiare occorrerà uno screening anche negli altri membri della sua famiglia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie della risposta le posso dire che nella mia famiglia non ci sono stati casi di problemi cardiologici le ultime tre generazioni ma tutt'altro anzi le dirò che mio padre è uno sportivo ancora oggi che ha 76 anni
Ok non mi daranno labilitazione alla pratica sportiva ma secondo lei mi dovrei fermare nel fare Sport?
Calcoli che in questo mese tra mezze maratone e allenamamenti sono già a 100 km!
Chiaramente le chiedo un giudizio da amico so benissimo che non può farmi una diagnosi a distanza! E sono capire se la cosa è grave!
Grazie
Davide V.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se li ha davvero la cardiopatia ipertrofica non ostruttiva (questo non posso stabilirlo chiaramente io) lei ha una cardiopatia che può avere un rischio elevato di determinare la comparsa di aritmie ventricolari potenzialmente pericolose e quindi il tutto incompatibile con l'attività sportiva della qual parla (agonistica o dilettantistica che sia). Forse sarebbe opportuno un approfondimento con un bravo Aritmologo.
Saluti